occhio cyborg

Ricercatori creano un occhio cyborg identico ad uno reale

Alcuni ricercatori hanno creato un occhio cyborg alimentato dalla luce solare, in grado di imitare perfettamente il comportamento di un occhio vero
Ricercatori creano un occhio cyborg identico ad uno reale FASTWEB S.p.A.

La scienza ha lavorato per anni, sulla realizzazione di occhi artificiali, ma imitare la forma e il comportamento di un occhio reale è sempre stato difficile. Tuttavia, potremmo essere ad una svolta. Alcuni ricercatori hanno creato un occhio cyborg le cui funzione e struttura hanno molto in comune con la sua controparte umana. Una matrice nanotecnologica di fotosensori formata all'interno di una membrana emisferica di ossido di alluminio funge da retina, mentre i fili formati da un metallo liquido (lega eutettica di gallio-indio) replicano i nervi inviando segnali da tali sensori a un processore esterno. C'è persino l'umore vitreo (quella sorta di gelatina tra il cristallino e la retina) con un liquido ionico.

Ci sono ovviamente materiali aggiuntivi necessari per farlo funzionare correttamente. Uno strato di indio aiuta a migliorare il contatto elettrico, mentre una presa in polimero siliconico mantiene allineati i sensori e i fili.

Non si tratta solo di somiglianza cosmetica. In un certo senso, è molto simile e persino superiore agli occhi organici. La sua reattività è quasi la stessa in tutto lo spettro della luce visibile, mentre i suoi tempi di risposta e recupero sono più rapidi. Il cablaggio nanotecnologico è persino più denso dei fotorecettori in un occhio reale.

Ci vorrà molto, prima che un occhio artificiale come questo sia pronto per le applicazioni mediche. Il suo angolo di visione diagonale di 100 gradi non è largo quanto i 130 gradi dell'occhio reale, anche se può essere migliorato. L'area di rilevamento della luce totale è larga appena 0,08 pollici e la sua risoluzione di 100 pixel è ben al di sotto di quella di cui necessitiamo per un'immagine significativa. L'attuale processo di produzione è anche costoso e lento, ed è anche possibile che i materiali perdano efficacia nel tempo.

Tuttavia, questo progetto promette di essere una pietra miliare per la realizzazione di occhi cyborg. Con alcune modifiche, questo potrebbe portare a impianti che ripristinano la vista preservando l'aspetto naturale. Gli scienziati credono anche che un giorno si potrà alimentare l'occhio con la luce del sole - potreste non aver bisogno di una fonte di alimentazione separata, almeno fino a quando non fa buio.

21 giugno 2020

Fonte: engadget.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail