mac

Come migliorare le prestazioni del Mac

A fine anno è necessario dare una bella pulita al proprio Mac cancellando file inutile e aggiornando il sistema operativo: ecco cosa bisogna fare
Come migliorare le prestazioni del Mac FASTWEB S.p.A.

L'arrivo della fine dell'anno è il momento giusto per dare una sistemata al proprio Mac. Dopo un anno di costante lavoro è cosa buona e giusta fare il tagliando al nostro computer cercando di farlo tornare come nuovo. Tra nuove applicazioni installate e mai aggiornate, update del sistema operativo e file inutili mai cancellati, sono tante le azioni possibili da fare a fine anno per sistemare il PC. Ma cosa bisogna fare per ottimizzare le prestazioni del Mac e migliorare i tempi di risposta delle applicazioni? Ecco una check list da seguire per continuare a tenere il Mac operativo e perfettamente funzionante.

Backup dei dati

backup mac

Effettuare periodicamente il backup dei propri dati, non solo per questioni di sicurezza, ma anche per archiviare foto, video e documenti che, una volta salvati su di un hard disk esterno possono essere cancellati dal disco rigido del Mac liberando spazio "vitale". Apple mette a disposizione degli utenti l'app Time Machine che periodicamente effettua un backup del PC. In alternativa si può utilizzare CrashPlan che, oltre a disporre di una semplice e comoda interfaccia, permette di applicare la crittografia ai file di backup sia locali che remoti, l'app è gratuita, ma prevede anche delle funzioni a pagamento.

Fare gli aggiornamenti

aggiornare sistema operativo

Tenere il sistema operativo e i programmi sempre aggiornati è di vitale importanza per diversi motivi. In primis si evitano rischi legati alla sicurezza e all'eventuale presenza di malware. Inoltre aggiornare il Mac e le applicazioni permette di utilizzare le ultime funzionalità pensate dalle software house per migliorare le prestazioni. Almeno una volta all'anno bisogna perdere un'ora di tempo per eseguire l'update del sistema operativo e dei programmi.

File temporanei e cache

Per preservare lo spazio di archiviazione è necessario prestare molta attenzione all'eliminazione delle cartelle e dei file temporanei creati dalle applicazioni. Cache e cookie possono aumentare di dimensioni nel tempo ed è sempre una buona idea cancellarli regolarmente.

Scansione malware e aggiornamento software sicurezza

I Mac sono protetti dai malware? Fino a poco tempo fa sì, ora anche i PC di Cupertino sono stati prese di mira da hacker alla ricerca dei nostri dati sensibili. Il consiglio è quello di installare un antivirus. Quale scegliere? AVG, Sophos e Avast offrono dei programmi gratuiti per proteggere il Mac. Ma gli antivirus migliori sono quelli a pagamento, come ESET e Kaspersky, in grado di offrire un'elevata sicurezza e un minimo impatto sulle risorse di sistema, integrandosi pienamente con le differenti protezioni di sicurezza, come firewall e filtro e-mail.

Disinstallare le applicazioni non utilizzate

disinstallare app non usate

Eliminare sempre le app non più utilizzate. Libererete spazio fondamentale sul disco rigido, oltre ad evitare possibili problemi legati alla sicurezza di app vecchie che non è più possibile aggiornare. Per eliminare le app non più utilizzate basta trascinarle nel cestino, ma se si vuole fare un lavoro più pulito, il consiglio è quello di scaricare dei software appositi come App Cleaner o AppZapper.

Migration Assistant

Questo tool viene utilizzato per agevolare il passaggio dei dati da un Mac ad un altro. Con Migration Assistant è possibile trasferire il profilo del proprio account Apple, file e cartelle, comprese le impostazioni presenti nel vecchio Mac. Migration Assistant è un'app che si trova nella cartella delle Utility nelle Applicazioni. Per accedere alle funzionalità di Migration Assistant sarà necessario inserire le credenziali di amministratore per accedere ai dati memorizzati nel proprio profilo personale. L'app prevede tre modalità: eseguire il backup dei dati dal Mac per trasferirli su un'unità temporanea, trasferire i dati già migrati da un'unità esterna al nuovo computer o ripristinarli da un backup di Time Machine. A seconda della dimensione dei dati e della velocità del disco rigido, il processo potrebbe richiedere diverse ore.

System Management Controller e PRAM/NVRAM

Quando si riscontra un basso livello dell'illuminazione LED della tastiera, un funzionamento anomalo delle ventole del computer o un improvviso e sensibile rallentamento delle prestazioni del Mac è bene ripristinare il System Management Controller. Le istruzioni per il ripristino del System Management Controller variano a seconda del tipo del Mac, in particolare se il computer dispone di una batteria estraibile o meno.

Per ripristinare la PRAM o NVRAM, responsabile della memorizzazione di numerose impostazioni come il volume, la risoluzione e la luminosità dello schermo, il fuso orario e altre impostazioni che continuano ad essere attive anche quando il Mac è spento basta tenere premuti i seguenti tasti all'avvio del computer: Command + Alt + P + R.

Elementi di login

Alcune app possono aprirsi contemporaneamente all'avvio del Mac. Si tratta dei cosiddetti Elementi di login che possono essere gestiti accendendo al pannello delle "Preferenze". Cliccando su "Utenti e Gruppi" e su "Elementi di login" è possibile visualizzare quali applicazioni si avviano insieme al Mac, decidere se eliminarle o, se lo si ritiene necessario, aggiungerne delle altre.

riavviare mac

Riavviare il Mac

Lasciare il Mac in stato di stop a lungo può far diventare instabile il sistema. Quando non lo si deve usare per un po' di tempo è cosa buona e giusta spegnere il computer. Questo perché quando il Mac è in sospensione archivia una serie di copie dell'ambiente di lavoro in file temporanei per renderle disponibili alla ripresa del lavoro. Queste copie restano nel computer fino a che non viene spento definitivamente permettendone la cancellazione in automatico.

Aggiornare l'hardware

Se il Mac ha più di tre anni di età è normale assistere ad un lieve rallentamento della macchina. Nel caso se non si abbia la possibilità di comprare un nuovo computer, potrebbe risultare molto utile cambiare la RAM aumentandola o, se si dispone ancora di un disco rigido meccanico sostituirlo con uno a stato solido.

Controllo delle autorizzazioni del sistema

Se il vostro computer è utilizzato da un altro utente è necessario eseguire un controllo delle autorizzazioni del sistema per assicurarci che i dati contenuti in questo account siano tutti in regola e strettamente riservati solamente agli utenti autorizzati.

Abilitare le funzionalità di sicurezza

Gli aggiornamenti del sistema operativo introducono delle nuove funzionalità come la crittografia dei dischi, funzionalità volte a migliorare la sicurezza e a fornire una maggiore protezione dei dati. Durante l'aggiornamento di macOS è possibile visualizzare un messaggio che chiede di abilitare FileVault 2 durante la fase di installazione guidata. Si tratta di un servizio di crittografia applicato all'intero disco che aumenta sensibilmente la sicurezza attiva del Mac.

 

21 dicembre 2019

copyright CULTUR-E
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail