Google dice addio al project Ara

Project Ara, Google non porterà avanti il suo smartphone modulare

Big G potrebbe comunque concedere la licenza della tecnologia a terzi che avrebbero il via libera per svilupparla e commercializzarla
Project Ara, Google non porterà avanti il suo smartphone modulare FASTWEB S.p.A.

Ci avevamo creduto sino in fondo ma ora quelo che sembrava un sogno avveniristico pare essere definitivamente tramontato. Google ha infatti deciso di dire addio al project Ara, lo smartphone componibile come un Lego su cui stava ormai lavorando dal 2013. 

Tutto si deve alla riorganizzazione del settore hardware voluta dal nuovo capo Rick Osterloh. In questo senso Project Ara non avrebbe più spazio. Non è comunque da escludere che Google, in un futuro nemmeno troppo lontano, possa decidere di concedere la tecnologia in licenza. In questo caso lo smartphone componibile vedrebbe comunque la luce.

I dispositivi modulari sembrano perà essere il futuro dato che LG ha lanciato uno smartphone (il modello G5) che ha una struttura che consente l'installazione di moduli. Stessa cosa era anche il Lenovo Moto Z. È vero si tratta di cose diverse ma comunque su quella linea avveniristica.

5 settembre 2016

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c'è da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail