Pirata informatico evita multa grazie a un video di autoaccusa

Pirata informatico evita multa grazie a un video di autoaccusa

Il filmato, pubblicato il 22 novembre 2015, stato visualizzato oltre 400 mila volte
Pirata informatico evita multa grazie a un video di autoaccusa FASTWEB S.p.A.

Un video che condanna la pirateria informatica. Questa la punizione inflitta dalla  Business software alliance a un hacker della Repubblica Ceca. Il filmato, che in poco tempo è diventato virale con oltre 400 mila visualizzazioni, è stato imposto a un uomo di 30 anni come pena alternativa a una multa di 220 mila dollari. 

Giudicato colpevole per la condivisione di copie illegali di Windows e altri programmi protetti da copyright, l'uomo ha pubblicato su YouTube il filmato il 22 novembre 2015. Nel video, Jakub F. ha dovuto raccontare la sua esperienza e denunciare la pirateria online.

L'hacker, cui era stata inflitta una condanna di tre anni con sospensione della pena, ha successivamente raggiunto un accordo fuori dal tribunale con le aziende i cui software erano stati piratati. Tra queste figurano Microsoft, HBO Europe, Sony Music e 20th Century Fox. Le società avevano stimato un danno finanziario per migliaia di dollari. Dopo che la Business software alliance ha riconosciuto che Jakub non era in grado di pagare quella somma, le compagnie si sono accontentate di una multa inferiore e della collaborazione dell'uomo per la produzione del video di denuncia della pirateria online.

27 novembre 2015

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail