L'hashtag #petaloso spopola su Twitter

Petaloso è la nuova parola coniata da un bambino e accettata dalla Crusca

Inventata un po' per caso, il nuovo termine sta spopolando sul microblog. Soprattutto dopo il beneplacito dell'Accademia della Crusca 
Petaloso è la nuova parola coniata da un bambino e accettata dalla Crusca FASTWEB S.p.A.

Petaloso. È questa la nuovissima parola pronta, magari un giorno, a entrare nel linguaggio di ogni italiano. Un termine coniato da Matteo, alunno della scuola elementare Marchesi di Copparo (Ferrara), durante un compito in classe. Ecco allora che la parola ha lasciato spiazzata la maestra che ha contatto l'Accademia della Crusca per dipanare ogni dubbio.

"Quando ho letto il compito ho segnato errore ma aggiungendo accanto al cerchio rosso che si trattava di un errore bello. La parola mi convinceva, perciò mi è venuta l'idea di chiedere il parere della Crusca inviando una lettera studiata insieme all'intera classe", ha spiegato al Corriere della Sera la maestra Margherita Aurora.

Ecco che dopo aver inviato la missiva, la Crusca ha risposto: "Caro Matteo la parola che hai inventato è una parola ben formata e potrebbe essere usata in italiano come sono usate parole formate nello stesso modo". E sui social, visto anche il clamore mediatico suscitato dal nuovo termine, l'hashtag #petaloso ha subito scalato i vertici della classifica dei trending topic di Twitter.

La campionessa di scherma Valentina Vezzali ha così reso omaggio al piccolo Matteo con un fiore profumato e decisamente... petaloso.

Anche la Disney ha colto l'occasione per augurare un mercoledì petaloso a tutti gli appasionati dei cartoni animati.

Un ringraziamento speciale è arrivato anche dal premier Matteo Renzi che si è voluto congratulare via Twitter con il giovane studente che ha coniato una parola così bella.

24 febbraio 2016

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail