Pc e tablet ancora in calo nel 2015

Pc e tablet ancora in calo nel 2015

I personal computer a fine anno - 7,3%, tablet -12%. W10 non fa da traino
Pc e tablet ancora in calo nel 2015 FASTWEB S.p.A.

Niente da fare, il nuovo sistema operativo Windows 10 di Microsoft non spinge le vendite mondiali dei pc che, per gli analisti di Gartner, nel 2015 scenderanno del 7,3% su base annua a quota 291 milioni di unità. Ancora peggio per i tablet, con vendite giù del 12% a 199 milioni di pezzi, mentre i telefonini continueranno a crescere fino al traguardo dei 2 miliardi di unità nel 2017.

Per i pc gli analisti stimano un 2016 piatto e un aumento del 4% nel 2017 trainato dall'adozione di Windows 10 nelle aziende. Inoltre, in base a un sondaggio effettuato dalla società d'analisi, il 44% dei possessori pensa di sostituire il tablet con un dispositivo diverso. In questo quadro, le vendite di telefonini non cedono terreno: quest'anno cresceranno dell'1,4% a 1,9 miliardi di unità - grazie al traino di Paesi emergenti come India e Indonesia - con gli smartphone in aumento del 14%. Nel 2017 le vendite raggiungeranno i 2 miliardi di pezzi e gli smartphone rappresenteranno l'89% del totale.

25 settembre 2015

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c' da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail