Fastweb

OS X El Capitan, novità e caratteristiche del sistema operativo Apple

Apple Watch Web & Digital #apple #salute Apple sempre più interessata alla nostra salute Apple ha annunciato tre nuove partnership di ricerca con alcune delle più grandi organizzazioni sanitarie d'America 
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
OS X El Capitan, novità e caratteristiche del sistema operativo Apple FASTWEB S.p.A.
MAc OS 10.11 El Capitan
Web & Digital
Dall'interfaccia utente alle Mappe, sono diverse le novità di El Capitan. Scopri le più interessanti

Presentato nel corso del WWDC 2015 dello scorso giugno 2015, El Capitan è l'ultima major release di OS X, il sistema operativo della Mela per computer desktop e laptop. Pur non presentando grosse novità rispetto alla versione precedente, Mac OS X 10.11 (questo il numero di serie del sistema operativo) porta in dote alcuni miglioramenti tesi a rendere ancora più gradevole l'esperienza d'uso dei vari iMac e MacBook.

 

OS X El Capitan

 

Gli ingegneri del software Apple, dunque, sono stati impegnati in un lavoro di fino che ha riguardato primariamente il design e l'interfaccia grafica di OS X, ma non solo.

Gestione degli spazi

Come detto, la gran parte degli sforzi degli sviluppatori della mela morsicata sembra esser stata dedicata all'interfaccia grafica del sistema operativo. In particolare, dalle parti di Cupertino si è lavorato per migliorare la gestione delle finestre e degli spazi che queste occupano sul desktop. Con El Capitan sarà più semplice avere una visione d'insieme di tutti gli applicativi aperti grazie a una rinnovata versione del Mission Control: le finestre dei vari programmi non si sovrapporranno più, con Mac OS 10.11 che si occuperà di ridimensionarle in maniera opportuna.

 

Il nuovo Mission Control

 

Sfruttando i desktop multipli, inoltre, l'utente potrà gestire al meglio gli applicativi aperti in contemporanea assegnandoli a spazi di lavoro differenti: sarà sufficiente trasportare la finestra del programma verso un nuovo desktop per creare area di lavoro tematiche (ad esempio, un unico desktop all'interno del quale aprire tutti i programmi utilizzati per il lavoro).

 

Finestra splittata

 

Inoltre, per migliorare ulteriormente l'esperienza di utilizzo degli utenti soliti lavorare con due o più programmi in contemporanea, Mac OS 10.11 si permette di ridimensionare le finestre in maniera automatica, in modo che occupino solamente metà schermata. Sarà sufficiente premere sull'icona verde nella barra del titolo della finestra (l'ultima a destra nel trittico in alto a sinistra, per intendersi) e attendere che il sistema operativo faccia il suo lavoro. Selezionando una seconda finestra e ripetendo la stessa procedura (premere con il cursore del mouse sull'iconcina verde) e la metà restante dello schermo sarà occupata dal secondo applicativo.

Ricerca più vasta

Novità sostanziali anche per Spotlight. Il programma di ricerca di OS X vede ampliare notevolmente (e ulteriormente) le fonti di ricerca cui poter far ricorso per rispondere alle interrogazioni degli utenti.

 

Spotlight

 

Diventato una sorta di interfaccia per motore di ricerca, Spotlight potrà essere utilizzato non solo per effettuare ricerche all'interno di Mac OS 10.11 e del disco rigido, ma anche per cercare informazioni sul web. La utility, infatti, sarà in grado di fornire informazioni riguardanti le previsioni meteo, le condizioni del traffico e altro senza dover abbandonare la finestra di Spotlight. Nella versione inclusa con El Capitan, inoltre, l'applicativo sarà anche in grado di riconoscere il linguaggio naturale, dando dimostrazione di grandi capacità di ragionamento.

Nuove funzionalità per le app

Molti altri applicativi presenti di default in El Capitan sono stati oggetto di modifiche più o meno rilevanti. Ecco alcuni esempi.

  • Note. Tra le altre, l'app Note (come dice il nome, utile per prendere appunti e note) è quella ad aver subito i maggiori cambiamenti. Ora gli utenti potranno formattare il testo selezionando uno degli stili già presenti nell'applicazione. Sarà possibile evidenziare il titolo o parti dei paragrafi, così come creare degli elenchi puntati o delle to-do list. Funzionalità, quest'ultima, particolarmente utile nel caso in cui si sia dei cuochi (amatoriali e non) e si stia cucinando qualcosa

 

Note

 

  • Safari. Qualche nuova funzionalità è stata aggiunta a Safari. Gli utenti che utilizzano il browser Apple potranno bloccare una scheda applicando un pin: in questo modo la scheda sarà ridotta di dimensioni (comparirà solamente la favicon, l'icona piccolina che permette di riconoscere le schede aperte nel browser), ma si riaprirà ogni volta che il browser verrà aperto. Con Mac OS 10.11, inoltre, Safari darà la possibilità di silenziare le singole schede: così, anche nel caso ci sia un video in riproduzione e non si abbia tempo per vederlo e ascoltarlo, non si dovrà chiudere la finestra
  • Mail. Con El Capitan anche Mail va incontro a una piccola-grande rivoluzione. Il gestionale per la posta elettronica di Mac OS 10.11 somiglierà sempre più al suo omologo su iOS e permetterà di gestire in maniera più intelligente e ottimale gli appuntamenti. Non appena si riceverà una email contenente un invito, infatti, Mail provvederà a bloccare lo slot temporale sul calendario, così da evitare che gli appuntamenti si sovrappongano. Starà poi all'utente confermare o meno l'invito e mantenere così la modifica della propria agenda

 

Mappe

 

  • Mappe. Per Apple Maps, invece, le novità si hanno sul fronte delle funzionalità. In particolare, gli utenti che si affidano alle mappe digitali della casa di Cupertino per i loro spostamenti potranno ora accedere anche agli orari dei servizi di trasporto pubblico delle maggiori città del mondo. I dati saranno accessibili in due modalità differenti: si potrà effettuare una normale ricerca tra due punti della mappa e vedere se sono collegati da mezzi pubblici oppure cliccare su una stazione della metro o su una fermata dell'autobus e vedere quali mezzi sono in transito nei prossimi minuti
copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #apple #os x #el capitan

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.