Online la prima mappa digitale dei fondali oceanici

Online la prima mappa digitale dei fondali oceanici

Il lavoro della scuola di geoscienze dell'università di Sydney vuole aiutare gli scienziati a capire meglio la risposta degli oceani ai cambiamenti ambientali
Online la prima mappa digitale dei fondali oceanici FASTWEB S.p.A.

Online la prima mappa digitale dei fondali oceanici. A realizzarla la scuola di geoscienze dell'università di Sydney. La mappa è stata presentata sull'ultimo numero della rivista scientifica Geology.

Il lavoro vuole aiutare gli scienziati a capire meglio la risposta degli oceani ai cambiamenti ambientali e inoltre rivela che i bacini profondi sono molto più complessi di quanto finora ritenuto. "Per capire i cambiamenti ambientali negli oceani - spiega in una nota Adriana Dutkiewicz, ricercatrice presso l'Università di Sydney - abbiamo bisogno di conoscere meglio ciò che a livello geologico si è preservato nei fondali marini". Questi, spiega, sono un "cimitero" di resti fossili di creature marine microscopiche chiamate fitoplancton. "La composizione di questi resti può aiutare a decifrare la risposta passata degli oceani ai cambiamenti climatici".

12 agosto 2015

La Redazione
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail