Nuovi iMac, ora disponibili anche con SSD

Nuovi iMac, ora disponibili anche con SSD

In fase d'ordine su Apple Store online adesso è possibile scegliere se utilizzare una unità di memoria Flash al posto del tradizionale disco rigido a piatti rotanti da 1TB
Nuovi iMac, ora disponibili anche con SSD FASTWEB S.p.A.

 

Buone notizie per chi sta pensando di acquistare un nuovo iMac: in fase d'ordine su Apple Store online adesso è possibile scegliere se utilizzare una unità di memoria Flash (SSD) al posto del tradizionale disco rigido a piatti rotanti da 1TB.

Due le configurazioni a disposizione: per l'SSD da 256GB bisogna aggiungere 300 euro, mentre per la più capiente unità da 512GB ne occorrono 600.

Perché spendere di più per avere meno gigabyte di archiviazione a disposizione? Ci sono molte ragioni: longevità, silenziosità e consumo di energia sono tre elementi a favore degli SSD. Tuttavia la vera caratteristica che fa la differenza è la velocità. Gli SSD hanno tempi di accesso in lettura e scrittura che sono di quattro o cinque volte superiori a quelli di un disco standard a piatti rotanti. 

Se si cerca un iMac con prestazioni da SSD ma occorre anche la capacità di archiviazione offerta da un tradizionale hard disk, allora sempre in fase d'ordine è possibile richiedere il Fusion Drive.

Si tratta di una particolare unità di archiviazione composta da un SSD da 120GB e un hard disk a piatti rotanti da 1TB che unisce il meglio di due mondi: la velocità della unità flash e la capacità di storage dei dischi rigidi tradizionali, e costa 250 euro. Ma, il Fusion Drive non è il solito disco ibrido, infatti il sistema operativo sposta (sposta, e non copia) in tempo reale i file dal disco rigido all'SSD, quindi tutte le operazioni di scrittura avvengono sulla più veloce memoria Flash.

Secondi alcuni test, il modello con Fusion Drive abbia le stesse prestazioni del Mac mini con SSD “puro”. In pratica, il Fusion Drive costa meno rispetto agli SSD, ha la stessa velocità di un SSD puro, ma offre una capacità di storage maggiore rispetto all’unità a stato solido.

13 maggio 2013

source:spider-mac
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c'è da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail