Fastweb

Nintendo, addio a Satoru Iwata

Super Mario Odissey: costume retrò per Mario Videogames #nintendo #super mario odyssey Super Mario Odissey: costume retrò per Mario Il Mario "pixelato" non ha praticamente alcuna animazione: rimane semplicemente fermo nella sua classica posa da salto
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Nintendo, addio a Satoru Iwata FASTWEB S.p.A.
%MAINIMGALT%
Web & Digital
Il presidente della compagnia si è spento a 55 anni a causa di un tumore. Nel gennaio 2014 si dimezzò lo stipendio a causa del flop della Wii U

Si è spento a 55 lo scorso sabato 11 luglio il presidente della Nintendo Satoru Iwata. Era malato di tumore al sistema biliare. Ideatore della console Wii e del Ds, Iwata ha preso le redini della compagnia nel 2002 senza smettere di disegnare personaggi per i videogame. 

Il flop del Gamecube a fargli capire che era venuto il momento di cambiare il modo di intendere i videogiochi e di trasformarli da un settore relativamente di nicchia a fenomeno di costume. Da questa idea nacque la Wii, che cancellò il concetto di joystick introducendo un controller che poteva essere utilizzato in piedi per far riprodurre ai protagonisti del gioco i movimenti del giocatore. Addio alle partite infinite sul divano di casa: dal 2006, anno di introduzione su scala mondiale della Wii, ci si sfida a partite di tennis, bowling, tiro con l'arco, ma anche con spada e scudo, riproducendo in salotto i movimenti dei protagonisti del gioco. Un'idea da 100 milioni di copie vendute nel mondo, che ha costretto i rivali a rincorrere Nintendo.

Iwata poi aggiunse una serie di accessori per rendere più realistico il gioco: mini racchettine per il tennis, pistole e fucili per i giochi a sfondo bellico, volanti per le gare automobilistiche. Fino alla Wii-Fit, la pedana con cui fare esercizio fisico. Ma Iwata non si fermò al successo della Wii (poi non replicato dalla successiva versione Wii U, un fiasco che lo portò a dimezzarsi lo stipendio), ma lanciò anche il Nintendo Ds, poi replicato con il 3Ds. Pochi mesi fa, già malato, Iwata aveva annunciato la volontà di entrare nel campo degli smartphone con giochi basati sui personaggi Nintendo più famosi.

Ora la leadership di Nintendo sembra guardare a Shigeru Miyamoto, sviluppatore di giochi di successo come Donkey Kong, Super Mario e Zelda. 

Su Twitter Satoru Iwata è tendenza della giornata. L'account della Playstation di Sony, rivale storico e acceso, gli ha dedicato un tweet particolare: "Grazie di tutto, Mr Iwata".

13 luglio 2015

La Redazione

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #nintendo #satoru iwata

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.