Fastweb

Come seguire il viaggio della Tesla nello spazio

Auto elettrica sotto carica Smartphone & Gadget #auto elettrica #tesla Come scegliere l'auto elettrica da comprare Da qui a pochi anni tutte le auto sul mercato saranno alimentate a energia elettrica. Scegliere tra auto elettrica e ibrida, però, potrebbe essere più complesso di quanto si pensi
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Come seguire il viaggio della Tesla nello spazio FASTWEB S.p.A.
Musk manda una Tesla nella spazio con il missile più potente al mondo
Web & Digital
SpaceX porta a termine una missione che sembrava al limite dell'impossibile: come seguire la missione in tempo reale

Un visionario, Elon Musk ha reso possibile un'altra missione apparentemente folle: ieri, SpaceX ha lanciato il missile più potente al mondo e ha fatto in modo che i due propulsori laterali atterrassero in Florida con uno spettacolare atterraggio simultaneo.

Con milioni di fan radunati lungo le coste della Florida, il nuovo missile ha squarciato il cielo verso le 3:45, ore locali. Il live-stream del Falcon Heavy Test Flight è stato il secondo video più visto nella storia di YouTube, raggiungendo più di 2.3 milioni di views; inoltre il lancio è stato trasmesso anche dai principali network americani.

Falcon Heavy è decollato senza far saltare la piattaforma di lancio - già una grande vittoria, a detta di Musk - e ha continuato la sua missione rilasciando la Tesla Roadster color ciliegia dello stesso Musk, con un manichino che indossa una tuta spaziale nel posto del guidatore, che seguirà un'orbita ellittica Terra-Marte intorno al Sole.

"Mi sembra ancora surreale" ha detto Musk "Delle cose folli spesso possono diventare reali".

Falcon Heavy, con 3 propulsori e 27 motori Merlin, rende la SpaceX un competitor della United Launch Alliance's Delta IV Heavy, un cavallo da battaglia per i grandi carichi militari statunitensi. I suoi 5 milioni di sterline di investimento sono la cifra record da quando il Saturn V è stato usato per le missioni lunari Apollo dal 1960 al 1970. Il Presidente Donald Trump, la NASA e la rivale Boeing Co. si sono complimentati con SpaceX.

"L'iniziata di un privato cittadino ha avuto risultati migliori di qualunque governo sulla terra" ha detto Greg Autry, professore alla University of Southern California ed ex intermediario tra la NASA e la Casa Bianca. "Questa missione è la più grande mai fatta, più di quelle della Russia o della Cina".

I passi fatti da Musk hanno reso i rendering del Falcon 9 ben più di un sogno -SpaceX ha segnato un record di ben 18 lanci l'anno scorso- e hanno aiutato a farla diventare una delle aziende private valutate di più.

Dopo il lancio, SpaceX ha compiuto una missione mai vista prima nella storia dei viaggi spaziali: l'atterraggio dei due propulsori. Due sono atterrati in coppia sulla terraferma, il terzo invece su una piattaforma robotizzata, senza equipaggio, in mezzo all'oceano.
"Il terzo propulsore non è atterrato sulla piattaforma" ha detto Musk; "il motore ha colpito la superficie dell'acqua a 300 miglia orarie"

SpaceX ha già dei clienti paganti che voleranno con Falcon Heavy, tra cui gli operatori commerciali satellitari di Arabsat, Inmarsat e Viasat, secondo il manifesto di lancio. Anche l'US Air Force ha scelto il Falcon Heavy per la sua missione STP-2, o Space Test Program 2, sebbene il veicolo debba ancora passare attraverso la certificazione.

Musk ha equipaggiato la sua Roadster con telecamere, per catturare lo spettacolo dell'automobile che fluttua nello spazio, nonostante durino appena 12 ore. Al volante c'è "Starman", che indossa la stessa tuta spaziale che gli astronauti indosseranno durante i voli Crew Dragon di SpaceX per arrivare alla Stazione Spaziale Internazionale. Musk ha riferito che la Crew Dragon è la priorità dell'azienda, al momento, con i primi voli dimostrativi previsti per la fine di quest'anno.

Sulla vettura ci sono anche un disco, praticamente indistruttibile, della serie fantascientifica di Isaac Asimov, Foundation, e una placca con tutti i nomi dei 6000 dipendenti di SpaceX.

Il successo del lancio di prova significa che SpaceX può arrivare a creare delle missioni su Falcon Heavy per i clienti paganti, con il primo che potrebbe anche partire entro tre o sei mesi.

Musk ha fondato SpaceX nel 2002 e l'ha condotta fin dal suo esordio. Falcon Heavy è stato sviluppato senza alcun tipo di finanziamento governativo e ci è voluto molto tempo rispetto a quanto programmato.

"Abbiamo pensato di sospendere il programma Falcon Heavy tre volte data la complessità delle operazioni. Abbiamo investito più di un miliardo di dollari" ha detto Elon Musk.

Come seguire Falcon Heavy nello spazio?

Per seguire la prima auto che gira il nostro Sistema Solare in questo momento, c'è un sito  opportunamente chiamato Whereisroadster.com.

Il sito Web è stato creato dall'ingegnere Ben Pearson, appassionato dello spazio da quando era in terza elementare. "Ho letto tutti i libri della mia piccola biblioteca che potevo sulle cose di esplorazione spaziale e spaziale", dice a The Verge. Il giorno del lancio di Falcon Heavy, vide che le persone online stavano facendo domande sul tracciamento della Tesla Roadster nello spazio. Così ha deciso di capirlo - e creare un sito Web che dia la risposta.

Il Roadster è ora a più di 1,8 milioni di miglia (oltre 3 milioni di chilometri) dalla Terra, secondo il sito web di Pearson, che utilizza i dati del Jet Propulsion Laboratory della NASA. All'inizio, la macchina doveva uscire nell'orbita di Marte. Ma in realtà ha superato quella traiettoria, andando leggermente al di là del percorso del Pianeta Rosso ma non così lontano come la cintura di asteroidi, come Musk originariamente dichiarava.

La NASA ha poi rilasciato informazioni accurate su dove si trova la Roadster, quindi Pearson ha trovato un modo per aggiungere i dati della NASA sul suo sito Web e visualizzare dove si trova l'auto in tempo reale. Ora è possibile tracciare l'orbita di Tesla attorno al Sole, lungo le orbite di Mercurio, Venere, Terra, Marte e il pianeta nano Cerere, su una mappa del nostro Sistema Solare. Si può anche seguire il percorso dell'auto intorno al Sole da oggi a quasi la fine del 2020 e controllare quando il Roadster si avvicina in particolare a Marte o alla Terra.

Uno dei passaggi ravvicinati al nostro pianeta avverrà nel 2091, dice Pearson. E questo sarebbe un buon momento per gli "appassionati di spazio" per andare a recuperare il Roadster, in modo che possa finire in un museo. Almeno questo è quello che Pearson crede che accadrà alla macchina nel lungo periodo. Più probabilmente, il Roadster continuerà a fluttuare nello spazio - e potrebbe schiantarsi sulla Terra, su Venere o sul Sole entro 10 milioni di anni.

7 febbraio 2018

Fonte: bloomberg.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #tesla #musk #space x

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.