Brendan Eich

Mozilla, Ad contrario alle nozze gay si dimette

L'azienda allontana Brendan Eich per divergenze sul tema della legalizzazione dei matrimoni omosessuali. E anche in seguito campagna contro Eich lanciata da OkCupid.com, che aveva chiesto di boicottare Firefox
Mozilla, Ad contrario alle nozze gay si dimette FASTWEB S.p.A.

È durata meno di un mese l’esperienza di Brendan Eich come amministratore delegato di Mozilla, il colosso Internet celebre per il suo browser Firefox.  Il programmatore si è dimesso per le divergenze con la società sul tema della legalizzazione delle nozze gay. Eich, infatti, era contrario e nel 2008 aveva fatto una donazione di mille dollari (del tutto legale ma giudicata inopportuna) contro la causa dei matrimoni omosessuali.

La donazione era stata effettuata a favore del comitato che propose il referendum (peraltro approvato ma poi ribaltato da una sentenza della Corte Suprema) sulla Proposition 8, che portò sei anni fa, al divieto di nozze gay in California. In un'intervista al New York Times, Eich ha difeso il suo punto di vista e si è descritto come in grado di saper separare le sue idee personali e quelle di lavoro.

''Mozilla crede nell'uguaglianza e nelle libertà di parola'' afferma la società. Ma al di là delle ragioni di principio ci sono anche preoccupazioni concrete. Le dimissioni dell’Ad, cofondatore di Mozilla e l’inventore del linguaggio di programmazione Javascript, arrivano all'indomani della campagna contro Eich lanciata da OkCupid.com, un sito di appuntamenti Usa, che aveva chiesto di boicottare Mozilla Firefox.

4 aprile 2014

La Redazione
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail