Apple

Minacce malware, per la prima volta Mac supera Windows

Le minacce Mac complessive sono aumentate di oltre il 400% anno dopo anno
Minacce malware, per la prima volta Mac supera Windows FASTWEB S.p.A.

Malwarebytes ha pubblicato il suo rapporto annuale State of Malware rivelando che per la prima volta in assoluto, le minacce Mac stanno crescendo più velocemente delle loro controparti Windows.

L'anno scorso l'azienda di sicurezza informatica ha rilevato una media di 11 minacce per Mac, ovvero quasi il doppio della media di 5,8 per Windows. Inoltre, le minacce Mac complessive sono aumentate di oltre il 400% anno dopo anno.

Malwarebytes ha anche osservato che i criminali informatici continuano a concentrarsi su obiettivi aziendali con una diversificazione dei tipi di minacce e strategie di attacco nel 2019. Durante lo scorso anno, le minacce aziendali globali sono aumentate del 13% per raggiungere quasi 9,6 milioni di rilevamenti.

  • Le banche vengono prese di mira con le principali campagne di malware
  • Ryuk ransomware si rivolge alle grandi aziende
  • I telefoni del governo degli Stati Uniti venivano confezionati con malware cinese

 

Il rapporto di Malwarebytes ha anche fatto luce su quei trojan trasformati in botnet come Emotet e TrickBot, entrambi tornati l'anno scorso per puntare alle organizzazioni insieme a nuove famiglie di ransomware tra cui Ryuk, Sodinokibi e Phobos.

Inoltre, una nuova ondata di strumenti di hacking e disabilitatori delle chiavi di registro si sono fatti strada nei principali rilevamenti sulle aziende. Le rilevazioni da parte dei consumatori di HackTools sono aumentate del 42% e Malwarebytes ritiene che questa sia una minaccia da tenere d'occhio nel 2020 insieme a MimiKatz, che pure si rivolge alle aziende.

L'adware rimane un problema per i consumatori e le aziende su dispositivi Windows, Mac e Android poiché si è rivelato estremamente difficile da disinstallare durante l'implementazione di tecniche aggressive per pubblicare annunci pubblicitari, dirottare i browser e reindirizzare il traffico web.

Marcin Klecynski, CEO di Malwarebytes, ha fornito ulteriori approfondimenti sui risultati dell'ultimo rapporto dell'azienda in un comunicato stampa, affermando:

"Un aumento di malware preinstallati, adware e attacchi multi-vettore segnala che gli attori delle minacce stanno diventando più creativi e sempre più persistenti con le loro campagne. È imperativo che, come industria, dobbiamo continuare a innalzare il livello di difesa contro questi sofisticati attacchi, proteggendo attivamente sia gli utenti che le imprese segnalando e bloccando tutti i programmi che potrebbero violare la loro privacy, infettare i loro dispositivi o persino trasformare l'infrastruttura dipende da loro ".

12 febbraio 2020

Fonte: techradar.com
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail