Windows 365

Microsoft lancia Windows 365

Una nuova frontiera nel personal computing: il desktop su cloud
Microsoft lancia Windows 365 FASTWEB S.p.A.

Microsoft ha lanciato oggi Windows 365, un servizio per aziende che consente facilmente ai dipendenti di accedere a un desktop Windows 10 dal cloud (con Windows 11 in arrivo una volta che sarà disponibile). Una funzione simile allo streaming di giochi, ma per il desktop. Sarà disponibile per gli utenti aziendali (e solo per loro) dal 2 agosto 2021.

Annunciato attraverso un comunicato stampa, Windows 365 era atteso da tempo ed è in realtà solo un'evoluzione dei servizi di desktop in remoto esistenti.

 

 

Ma Microsoft non offre già Azure Virtual Desktop, che dà alle aziende la possibilità di consentire ai propri dipendenti l’accesso a un PC Windows nel cloud? Sì, ma la differenza sembra essere che Windows 365 è molto più facile da usare e non richiede la complessa configurazione di un ambiente desktop virtuale di Azure nel cloud.

Microsoft quindi non avrebbe potuto rendere Azure Virtual Desktop più facile da usare, invece di lanciare un altro servizio di desktop virtuale? Sì, ma Azure Virtual Desktop è un servizio aziendale e, per impostazione predefinita, ciò significa che deve integrarsi perfettamente con il resto delle complessità dell'infrastruttura esistente di un'azienda. La pandemia lo ha messo a servizio nelle aziende più piccole perché avevano poche alternative, ma per molti versi, Microsoft che ammette che era troppo difficile da gestire per loro. Windows 365, d'altra parte, è in qualche modo un nuovo dashboard ed è anche disponibile tramite un servizio di abbonamento di base.

"Microsoft continua inoltre a innovare in Azure Virtual Desktop per quelle organizzazioni con una profonda esperienza di virtualizzazione che desiderano maggiori opzioni di personalizzazione e flessibilità", afferma l'azienda.

Ciò offre a Microsoft anche l'opportunità di parlare di "una nuova categoria di personal computing ibrida" che il suo CEO Satya Nadella chiama "Cloud PC". Non è chiaro cosa dovrebbe essere esattamente, ma è una nuova categoria.

"Proprio come le applicazioni sono state portate nel cloud con SaaS, ora stiamo portando il sistema operativo nel cloud, fornendo alle organizzazioni una maggiore flessibilità e un modo sicuro per consentire alla loro forza lavoro di essere più produttiva e connessa, indipendentemente dalla posizione", spiega Nadella nel comunicato stampa di oggi.

Ma non stiamo parlando di hardware. In realtà si tratta solo di un sistema operativo virtualizzato nel cloud a cui è possibile accedere da qualsiasi luogo, ed è una categoria che esiste da molto tempo.

"Il lavoro ibrido ha cambiato radicalmente il ruolo della tecnologia nelle organizzazioni di oggi", ha affermato Jared Spataro, vicepresidente aziendale, Microsoft 365. "Con una forza lavoro più eterogenea che mai, le organizzazioni hanno bisogno di un nuovo modo per offrire un'esperienza di grande produttività con maggiore versatilità, semplicità e sicurezza. Il cloud PC è una nuova entusiasmante categoria di personal computing ibrido che trasforma qualsiasi dispositivo in uno spazio di lavoro digitale personalizzato, produttivo e sicuro. L'annuncio odierno di Windows 365 è solo l'inizio di ciò che sarà possibile mentre si confondono i confini tra il dispositivo e il cloud".
 

Fonte: techcrunch.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail