Fastweb

Microsoft, in arrivo un nuovo browser con Windows 10

Opera Web & Digital #opera #browser Opera GX, il browser dedicato ai gamers Si chiama Opera GX, ed è disponibile da oggi in Early Access. Dedicato a chi usa il PC principalmente per giocare
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Microsoft, in arrivo un nuovo browser con Windows 10 FASTWEB S.p.A.
Internet Explorer
Web & Digital
Alcuni analisti sostengono che Microsoft vorrebbe pensionare Internet Explorer e starebbe lavorando su un browser tutto nuovo. Probabile che la presentazione avvenga il 21 gennaio 2015 insieme a Windows 10

Nel corso dell'estate 2014 negli ambienti dell'informazione hi-tech si era diffusa la voce che Microsoft avrebbe voluto cambiare nome a Internet Explorer nel tentativo di far recuperare credibilità (e fette di mercato) al proprio browser. La notizia viene prontamente smentita, ma evidentemente c'è un fondo di verità: voci che arrivano dall'altra parte dell'Oceano sostengono che il prossimo 21 gennaio 2015 la casa di Redmond svelerà sia la nuova major release di Windows, sia un nuovo browser che nulla ha a che fare con il “vecchio” Internet Explorer.

Spartano

il nuovo progetto, sviluppato con il nome in codice di Spartan, dovrebbe completamente rivoluzionare l'approccio tenuto sinora da Microsoft in ambito web. Per differenziarsi il più possibile da Internet Explorer, il nuovo web browser dovrebbe somigliare sempre più a Firefox e Chrome: sia dal punto di vista estetico sia dal punto di vista funzionale, Spartan dovrebbe mutuare molti aspetti dai due navigatori web rivali. In particolare, il nuovo browser dovrebbe finalmente offrire il supporto per le estensioni, aprendosi così al “mercato” degli sviluppatori terzi che, per molti versi, ha rappresentato uno dei punti di forza di Firefox e Chrome.

 

Windows 10

 

La strada vecchia

Molti aspetti strutturali di Spartan, però, ricalcheranno quelli già presenti in Internet Explorer. Il nuovo browser, ad esempio, sarà basato sul motore di rendering Trident (e non WebKit o Gecko come Chrome e Mozilla), mentre il motore per le applet JavaScript sarà il collaudatissimo Chakra, presente nei browser Microsoft sin dal 2009.

Nessuna scomparsa

I fan di Internet Explorer, comunque, non devono allarmarsi. Sempre secondo le fonti che arrivano dagli Stati Uniti, la scomparsa del “vecchio” browser di Microsoft è ancora lontana da venire. In un primo momento Internet Explorer 11 e Spartan dovrebbero convivere in Windows 10, demandando agli utenti la scelta del navigatore web preferito. Solo successivamente Spartan (o qualunque sarà il nome reale del prodotto) prenderà il posto di Internet Explorer. In tutti questi forse e dovrebbe, però, c'è una certezza: Spartan non si trasformerà in Internet Explorer 12.

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #internet explorer #browser #microsoft #windows 10

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.