Fastweb

Microsoft Defender, l'antivirus arriva anche sul Mac

preview email Web & Digital #email #sicurezza È sicuro visualizzare le preview delle email? I vecchi client di posta aprivano di default una finestra di anteprima per le email. Ma è pericoloso?
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Microsoft Defender, l'antivirus arriva anche sul Mac FASTWEB S.p.A.
Microsoft Defender ATP
Web & Digital
Microsoft amplia la portata dei suoi servizi di gestione dei dispositivi, mutando da Windows Defender a Microsoft Defender

Microsoft sta espandendo la portata della sua piattaforma ATP (Defender Advanced Threat Protection), portando l'applicazione anti-malware Windows Defender su macOS e, in futuro, su altre piattaforme. Per riflettere la nuova natura multipiattaforma, la suite viene rinominata anche in Microsoft Defender ATP, con i singoli client etichettati come "per Mac" o "per Windows".

I malware per macOS sono ancora una rarità, ma non sono completamente sconosciuti. Un ransomware per questa piattaforma è stato trovato nel 2016 e continuano a essere scoperti altri software dannosi. Apple ha integrato alcune protezioni antimalware in macOS, ma abbiamo sentito dagli sviluppatori sulla piattaforma che gli utenti Mac non sono sempre molto bravi a mantenere aggiornati i propri sistemi. Questa situazione è particolarmente acuta negli ambienti aziendali; mentre Windows dispone di una serie di strumenti per garantire che i sistemi siano aggiornati e avvisare gli amministratori in caso di ritardo, un ecosistema simile non è stato sviluppato per macOS.

Si spera che Defender per Mac catturi anche il malware di Windows per impedire agli utenti Mac di diffondere malware ai loro colleghi Windows.

L'anteprima di Defender per Mac si concentrerà sul rilevamento dei malware signature-based. Ma è comunque solo l'inizio. Defender ATP per Windows tiene traccia dei vari comportamenti del sistema e li segnala al servizio cloud ATP, che può essere utilizzato per rilevare le minacce anche senza identificare alcun particolare malware.
Ad esempio, se un sistema è iterattivamente aperto e sovrascrive tutti i suoi documenti, c'è una buona possibilità che stia eseguendo una sorta di processo di ransomware che crittografa sistematicamente i file dell'utente. L'ATP può avvisare gli amministratori che ciò sta accadendo. Il client Mac dovrebbe col passare del tempo includere funzionalità di reporting simili. Microsoft lo sta inoltre integrando in altri servizi cloud, come la gestione dei dispositivi Intune.

Questi servizi cloud stanno diventando sempre più intelligenti. Il software di gestione del sistema di Microsoft è già in grado di segnalare sistemi che utilizzano configurazioni non sicure o software obsoleti, ma la nuova Threat & Vulnerability Management (TVM) di Defender ATP amplierà questo aspetto. I vari fattori di rischio avranno priorità in base all'attuale panorama delle minacce: ad esempio, l'aggiornamento dei sistemi che eseguono versioni software non sicure diventa più pressante se c'è uno sfruttamento attivo in corso, in modo che gli amministratori possano concentrarsi sugli aggiornamenti software e le modifiche alla configurazione che offrono più possibilità di migliorare la loro esposizione ai rischi.

Inoltre, il TVM si integrerà con Intune e System Center Configuration Manager per inviare le correzioni consigliate alle macchine che ne hanno bisogno. TVM può quindi tenere traccia dell'avanzamento di queste attività di riparazione mentre vengono implementate.

Microsoft non ha detto esplicitamente quali altre piattaforme saranno i prossimi obiettivi di Defender. Tuttavia, la sua promozione video per Defender per Mac sfoggia un numero sorprendente di pinguini, rendendo Linux un probabile candidato.

22 marzo 2019

Fonte: arstechnica.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #antivirus #sicurezza #mac

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.