Microsoft Outlook

Microsoft ammette la falla di sicurezza di Outlook

Microsoft ha ammesso che gli hacker sono stati in grado di entrare indisturbati nel servizio email Outlook.com
Microsoft ammette la falla di sicurezza di Outlook FASTWEB S.p.A.

Microsoft non sta avendo fortuna, questa settimana, con il suo servizio di posta elettronica Outlook.com. Dopo che i report hanno inizialmente rilevato che alcuni hacker sono stati in grado di compromettere i server di Outlook.com per mesi, gli aggiornamenti recenti di Microsoft stanno iniziando a mostrare un quadro ancor più negativo. Motherboard ha riportato che il 6% delle persone colpite ha ricevuto una e-mail dall'azienda di Redmond, con sede a Washington, che li avvisava che i loro contenuti e-mail potevano essere stati aperti agli hacker.

A quanto pare, il team di Outlook.com ha ammesso questo solo via e-mail dopo che è stato presentato per la prima volta uno screenshot che confermava il livello di accesso degli hacker. Il rapporto continua a notare che gli intrusi del sistema sono stati in grado di accedere agli account per sei mesi, ma secondo The Verge, Microsoft rigetta la dichiarazione, affermando che "il conteggio dei 6 mesi non è accurato." Si parla di account violati su più livelli e, quel che non contribuisce a chiarire l'accaduto è il rifiuto della compagnia di rivelare con precisione quanti account siano stati coinvolti nella violazione.

"La nostra comunicazione alla maggior parte di coloro che sono stati colpiti ha riferito che gli hacker non sarebbero stati in grado di accedere al contenuto di e-mail o allegati (...) solo un piccolo gruppo (6% del gruppo di consumatori) è stato invece informato che i pirati informatici potrebbero aver avuto accesso al contenuto dei loro account di posta elettronica, e sono stati forniti a questi ulteriori indicazioni e supporto", ha detto un portavoce di Microsoft.

Le informazioni sulla violazione di Outlook.com sembrano essere accurate: sarebbe stata commessa attraverso l'uso delle credenziali di un operatore dell'assistenza clienti. Inizialmente, Microsoft aveva affermato che solo gli indirizzi email, il subject della mail, le etichette delle cartelle e i nomierano stati raggiunti dall'intrusione, ma il nuovo rapporto mostra il contrario.

Microsoft ha già dato il massimo supporto agli utenti, inviando e-mail che non solo descrivono eventi recenti ma sollecitano cautela e avvertono che le persone interessate potrebbero vedere un aumento delle e-mail di phishing inviate alla loro casella di posta. Pertanto, è essenziale seguire i consigli di sicurezza online di base e tenere d'occhio le e-mail che potrebbero tentare di rubare informazioni personali.

17 aprile 2019

Fonte: digitaltrends.com
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail