Microsoft, accordo da 15 milioni di dollari con Foursquare

Microsoft, accordo da 15 milioni di dollari con Foursquare

La piattaforma di geolocalizzazione incorpora una serie di dati forniti dai suoi 45 milioni di utenti che potranno essere utilizzati da Redmond per potenziare Bing
Microsoft, accordo da 15 milioni di dollari con Foursquare FASTWEB S.p.A.

Di ieri la nomina del nuovo amministratore delegato di Microsoft Satya Nadella, oggi l'ufficializzazione di un accordo da 15 milioni di dollari con Foursquare, la piattaforma e app di geolocalizzazione che incorpora una serie di dati forniti dai suoi 45 milioni di utenti relativi a ristoranti, negozi e punti di interesse. Un patrimonio che Redmond potrà utilizzare per il motore di ricerca Bing e per il potenziamento della sua piattaforma per dispositivi mobili. L'accordo pluriennale prevede che Microsoft sia il principale licenziatario del database di Foursquare. 

Foursquare ha un archivio di circa 60 milioni di dati provenienti dal check-in che i suoi utenti fanno ogni volta che scelgono un ristorante o un negozio oppure visitano un luogo. Al momento la società, nata nel 2009, è valutata 650 milioni di dollari.

Oltre ai dati che andranno ad alimentare il motore di ricerca Bing, è possibile che Microsoft voglia integrare i check-in di Foursquare nei suoi sistemi operativi, a partire da quello mobile, Windows Phone.  

5 febbraio 2014

La Redazione
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail