Fastweb

Microsoft al lavoro su un nuovo browser basato su Chromium per Windows 10

cancellare file computer Web & Digital #windows 10 #windows Come eliminare file che non si cancellano su Windows Un processo di Windows blocca la cancellazione di un documento dall'hard disk? Ecco alcuni programmi da installare per eliminare file bloccati
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Microsoft al lavoro su un nuovo browser basato su Chromium per Windows 10 FASTWEB S.p.A.
Microsoft al lavoro su un nuovo browser
Web & Digital
Microsoft getta la spugna con Edge e crea un browser basato su Chromium per Windows 10

ll browser Web Microsoft Edge ha riscosso poco successo sin dal suo debutto su Windows 10 nel 2015. Realizzato da zero con un nuovo motore di rendering noto come EdgeHTML, Microsoft Edge è stato progettato per essere veloce, leggero e sicuro, ma ha subito mostrato troppi problemi che hanno portato gli utenti a rifiutarlo presto. Da allora Edge ha faticato a guadagnarsi spazio, grazie alla continua instabilità e alla mancanza di utilizzo e condivisione da parte degòi utenti e degli sviluppatori web.

Per questo motivo, Microsoft starebbe gettando la spugna con EdgeHTML e starebbe invece costruendo un nuovo browser web basato su Chromium, un motore di rendering reso popolare dal browser Chrome di Google. Nome in codice Anaheim, questo nuovo browser per Windows 10 sostituirà Edge come browser predefinito sulla piattaforma, secondo fonti anonime. In questo momento non si sa se Anaheim utilizzerà il marchio Edge o un nuovo marchio o se l'interfaccia utente tra Edge e Anaheim sarà diversa. Una cosa è certa, comunque: EdgeHTML nel browser predefinito di Windows 10 è morto.

Molti saranno felici di sapere che Microsoft sta finalmente adottando un motore di rendering diverso per il browser Web predefinito su Windows 10. Utilizzando Chromium i siti web dovrebbero comportarsi proprio come fanno su Google Chrome nel nuovo browser Microsoft Anaheim, il che significa che gli utenti non dovrebbero soffrire gli stessi problemi di instabilità e prestazioni riscontrati oggi in Edge. Questo è il primo passo verso la rivitalizzazione del browser Web di Windows 10 per gli utenti su PC e telefono. Edge su iOS e Android utilizzano già motori di rendering nativi per queste piattaforme, quindi non cambierà molto su questo fronte.

Inoltre, gli ingegneri Microsoft sono stati recentemente scoperti inviare codice al progetto Chromium per consentire l'esecuzione di Google Chrome su ARM. Forse un po' di questo lavoro si tradurrà nel far sì che Anaheim funzioni anche su Windows 10 su ARM.

Prevediamo di vedere Microsoft presentare Anaheim durante tutto il ciclo di sviluppo 19H1, che gli Insider stanno attualmente testando nel Fast Ring. Questo è un grosso affare, per Windows, e siamo sicuri che molte persone ne saranno felici. Il browser Web di Microsoft sarà finalmente in grado di competere al fianco di Chrome, Opera e Firefox, e coloro che hanno a che fare con l'ecosistema Microsoft avranno finalmente un browser di Microsoft che funziona bene durante la navigazione sul web.

Ci sono ancora molte cose che non sappiamo su Anaheim, sicuramente ne sentiremo parlare ufficialmente da Microsoft nelle prossime settimane.

4 dicembre 2018

 

Fonte: windowscentral.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #windows #edge #microsoft

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.