Mark Zuckerberg diventa papā e dona il 99% delle azioni

Mark Zuckerberg diventa papā e dona il 99% delle azioni

Il patron di Fb annuncia la creazione della Chan Zuckerberg Initiative con l'obiettivo di promuovere l'uguaglianza
Mark Zuckerberg diventa papā e dona il 99% delle azioni FASTWEB S.p.A.

Mark Zuckerberg diventa papà di una bambina che ha chiamato Max. Per l'occasione l'amministratore delegato di Facebook e sua moglie Priscilla Chan si impegnano a donare il 99% delle loro azioni nel social network, che attualmente valgono 45 miliardi di dollari con la creazione della Chan Zuckerberg Initiative. L'obiettivo è promuovere l'uguaglianza.

Zuckerberg ha hache dedicato un post sul suo profilo Facebook alla sua bambina nata il 1 dicembre 2015: "Come tutti i genitori vogliamo che tu cresca in un mondo migliore rispetto al nostro. Faremo la nostra parte e non solo perché ti vogliamo bene, ma perché abbiamo una responsabilità morale di fronte a tutti i bambini della prossima generazione". E ancora: "Una delle maggiori opportunità per la tua generazione è concedere a tutti l'accesso a Internet" ovvero dare accesso all'"istruzione per chi non vive vicino a una buona scuola. È così importante che per ogni 10 persone che ne guadagnano l'accesso si crea un posto di lavoro. Ancora oggi oltre la metà della popolazione globale non ha accesso a Internet". Zuckerberg riconosce comunque che "la tecnologia da sola non risolve i problemi. Un mondo migliore si costruisce partendo da comunità forti. C'è molto che possiamo fare affinché la tua generazione viva in un mondo migliore. Con l'inizio della prossima generazione della famiglia Chan Zuckerberg, avviamo anche la Chan Zuckerberg Initiative per unire le persone nel mondo con l'obiettivo di promuovere il potenziale umano e l'uguaglianza per tutti i bambini''. ''Doneremo il 99% delle nostre azioni Facebook, che al momento valgono 45 miliardi di dollari, nel corso della nostra per portare avanti questa missione. Sappiamo che si tratta di un piccolo contributo rispetto ai talenti che già stanno lavorando su questi temi'' mette in evidenza Zuckerberg. Con la nascita di Max, il padre si prende due mesi di paternità, come ha annunciato nelle settimane scorse.

Il gesto del fondatore di Fb è stato comunque sommerso dalle critiche perché visto come un modo per pagare meno tasse. Cosa che ha spinto Zuc a un chiarimento: "La Chan Zuckerberg Iniziative è strutturata come un società privata invece che una fondazione tradizionale. Non riceviamo alcun beneficio fiscale nel trasferire le nostre azioni ma guadagniamo flessibilità per portare avanti il nostro obiettivo in modo più efficace". E ancora: "Se avessimo trasferito i nostri guadagni ad una fondazione tradizionale avremmo ricevuto un immediato beneficio fiscale, usando una società privata questo non avviene. E come tutti gli altri pagheremo le tasse quando le nostre azioni verranno vendute da questa società". "La flessibilità - conclude il fondatore di Facebook - ci consente di raggiungere meglio la nostra 'mission' di fondazione non-profit facendo investimenti privati e partecipando a dibattiti politici. Lo scopo è generare un impatto positivo in situazioni in cui c'è bisogno di intervenire. La flessibilità ci permetterà di assegnare compiti alle organizzazioni che fanno il miglior lavoro, a prescindere da come sono strutturate. Per esempio, il progetto su istruzione e lavoro è stato finanziato attraverso l'organizzazione non-profit Startup: Education e abbiamo anche finanziato il centro Cdc per l'emergenza Ebola e il San Francisco General Hospital".

2 dicembre 2015 (aggiornato il 4 dicembre)

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail