L'Italia è sotto attacco da parte dei malware

Malware, l'Italia è il secondo Paese più colpito in Europa

Lo Stivale è il secondo Paese più colpito in Europa da attacchi informatici. I più colpiti risultano essere gli account email e i dati degli smartphone
Malware, l'Italia è il secondo Paese più colpito in Europa FASTWEB S.p.A.

L'Italia è uno dei Paesi più colpiti da attacchi informatici d'Europa. Lo rivelano gli esperti dell'azienda italiana Check Point Software Technologies, secondo cui lo Stivale si piazza al secondo posto in Europa e al trentesimo a livello mondiale per attacchi subiti.

A mettere maggiormente a rischio gli utenti è Conficker, un malware scoperto nel lontano 2008 che prende di mira chi visita i siti di Facebook e Skype, ma anche dei fornitori di posta elettronica come Gmail e Yahoo Mail, su computer Windows. A maggio 2016 Conficker è stato responsabile del 14% degli attacchi riconosciuti a livello globale.

Pare invece in crescita Tinba. Questo trojan si nasconde dentro un programma innocuo e quando viene aperto attacca i correntisti, con una particolare predilezione per quelli italiani e polacchi. In calo, anche se ancora con un 9% di attacchi portati a termine, c'è il virus Sality che infetta le piattaforme Windows.

Ma i malware non sembrano colpire solo i dispositivi fissi. I mobile hanno infatti diversi problemi con Hummingbad, un virus che attacca gli smartphone Android. Seguono subito daopo Iop (sempre su Android) e da Xcode Ghost (su iPhone e iPad).

29 giugno 2016

La Redazione
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail