Londra lancia l'allarme sulle armi costruite con le stampanti 3D

Londra lancia l'allarme sulle armi costruite con le stampanti 3D

Secondo fonti riportate dal "Daily Mirror" questa tecnologia potrebbe essere utilizzata dai terroristi dell'Isis per compiere attentati
Londra lancia l'allarme sulle armi costruite con le stampanti 3D FASTWEB S.p.A.

La nuova frontiera del terrorismo potrebbe arrivare dalle stampanti 3D. Secondo il quotidiano britannico Daily Mirror questi macchinari potrebbero presto venire utilizzati dai terroristi dell'Isis per costruire delle armi in un Paese occidentale e compiere così attentati terroristici simili a quelli di Parigi.

Un primo esempio sarebbe già stato fornito dall'attivista texano Cody Wilson che avrebbe realizzato prototipi di armi funzionanti diffondendo i progetti su Internet. Per realizzare pistole e fucili basterebbe così una stampante in 3D, il cui costo si aggira attorno alle 15 mila sterline, e circa 100 sterline di materiali per ogni modello.

Secondo le fonti riportate dal Mirror, questa tecnologia potrebbe venire usata dai terroristi in un Paese come la Gran Bretagna dove è molto difficile introdurre armi da fuoco o comunque procurarsele in loco. "La speranza è che le autorità americane intervengano per fermare questo individuo", ha detto l'esperto di antiterrorismo Hamish de Bretton Gordon riferendosi a proprio a Cody Wilson.

25 gennaio 2016

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail