Google Foto

Lo spazio “illimitato” di Google Foto sta finendo, ecco le migliori alternative

Il servizio di archiviazione per le vostre foto offerto da Google chiuderà alla fine di maggio. Ecco dove trasferire tutti i vostri file
Lo spazio “illimitato” di Google Foto sta finendo, ecco le migliori alternative FASTWEB S.p.A.

Google Foto è nato per offrire spazio di archiviazione gratuito illimitato per le foto. Tuttavia, questo servizio conveniente (e adatto a tutti i portafogli) cesserà alla fine di maggio, lasciando molti utenti a chiedersi quali siano le migliori alternative per l’archiviazione dei propri ricordi. Fortunatamente, ne abbiamo trovate alcune.

Tutte queste soluzioni di archiviazione mantengono i vostri file archiviati nel cloud, consentendovi di accedervi da qualsiasi dispositivo connesso a Internet. Ma c’è da tener presente che non tutti questi servizi sono gratuiti e illimitati come Google Foto, anche se di solito offrono almeno una delle due caratteristiche. Quando cercate un'alternativa, considerate sempre la quantità di spazio di archiviazione effettivamente necessaria insieme al vostro budget.

Amazon Photos

Se state cercando un servizio di archiviazione di foto che offra spazio di archiviazione illimitato per le foto che sia (probabilmente) gratuito, date un'occhiata ad Amazon Photos. Se siete già clienti Amazon Prime, potrete avere accesso ad Amazon Photos, insieme a una serie di altri servizi Amazon che probabilmente non conoscete. E oltre allo spazio di archiviazione illimitato per foto a piena risoluzione, gli utenti Prime avranno anche 5 GB per l'archiviazione di video.

Amazon Photos offre un backup automatico e sicuro delle vostre immagini e video e li mantiene sincronizzati e facilmente accessibili su tutti i vostri dispositivi. Offre anche la spedizione gratuita quando si ordinanno stampe dalla vostra libreria di immagini e consente di utilizzare le vostre foto come sfondo su Echo Show o Fire TV. E per chi non è registrato ad Amazon Prime? Nessun problema: potete registrarti ed ottenere 100 GB di spazio di archiviazione a soli € 19,99 all'anno.

Google One

Se attualmente state utilizzando Google Foto (cosa probabile, se state leggendo questo articolo), la soluzione di gran lunga più semplice è pagare solo per lo spazio di archiviazione tramite Google One. In questo modo non sarete costretti a trasferire alcun file o fare granché, alla fine di maggio, se non a sborsare un po' di soldi. I piani partono da 100 GB a € 1,99 al mese e vanno fino a 10 TB a € 49,99 al mese.

Con Google One potete condividere lo spazio di archiviazione con un massimo di altri cinque membri aggiunti al vostro piano famiglia e vi consente di archiviare anche altri tipi di file, oltre alle foto, su Google Drive e Gmail. Google One archivia le vostre foto alla massima risoluzione, non compresse e vi consente di accedervi da qualsiasi dispositivo con cui effettuate l'accesso. Questa è anche l'opzione migliore per gli utenti che dispongono di Nest Hub e utilizzano le loro foto come sfondi.

Sebbene tecnicamente non offra un piano illimitato, l'opzione da 10 TB è quella che potrebbe essere perfetta per ogni esigenza.

Dropbox

Dropbox è stata un'opzione di archiviazione di file affidabile per oltre un decennio, ed è ancora una solida alternativa per archiviare le foto nel cloud. L'interfaccia di facile utilizzo è un ulteriore vantaggio, in quanto rende un gioco da ragazzi aggiungere, gestire e condividere i file secondo necessità. L'unico vero difetto di Dropbox è la capacità di archiviazione limitata; non offre molto, ma è un'opzione ideale per coloro che non hanno troppe foto.

Dropbox offre un piano personale di base gratuito da 2 GB per un singolo utente. In alternativa, si può passare a uno dei tanti piani a pagamento. Il piano Plus costa € 9,99 e offre 2 TB di spazio di archiviazione più Dropbox Smart Sync e recupero dell'account di 30 giorni. C'è anche un piano da € 16,99 al mese per le famiglie (fino a 6 utenti) che consente di condividere 2 TB, ed offre tutto ciò che offre il piano Plus, oltre a fornire una cartella Family Room per la condivisione e la fatturazione centralizzata.

Dropbox ha anche piani aziendali che offrono alcune funzionalità in più rispetto ai piani personali. Il suo piano professionale costa € 16,58 al mese (fatturato annualmente) e fornisce 3 TB ad un lavoratore solitario su dispositivi illimitati, insieme a trasferimenti Dropbox fino a 100 GB per l'invio di file. Oppure, c'è il piano Dropbox Business individuale a € 19,99 al mese. Questo offre tutto quello incluso nel piano Professional oltre a cartelle offline mobili, filigrana dei documenti, cancellazione remota dell'account e supporto prioritario.

Microsoft OneDrive

Per chiunque sia già integrato nello stile di vita Microsoft, OneDrive è una scelta interessante. È probabile che sia già presente sul vostro dispositivo Windows e l'installazione dell'app vi consentirà di accedere ai vostri file da qualsiasi dispositivo connesso. OneDrive offre un piano di base gratuito da 5 GB, oppure potrete eseguire l'aggiornamento al piano autonomo da 100 GB a € 1,99 al mese. Entrambi danno spazio e nient'altro.

Esistono anche due piani Microsoft 365 tra cui scegliere, che partono da € 69,99 all'anno. Sebbene siano un po' più costosi, offrono anche 1 TB di spazio di archiviazione (per il piano personale) o 6 TB (con il piano famiglia). Questi due piani danno anche accesso ad app di Microsoft Office come Outlook, Word, Excel, PowerPoint e Skype. Tutto dipende dalla quantità di spazio di archiviazione di cui avete bisogno e dalla quantità di Microsoft che desiderate aggiungere alla vostra vita.

Flickr Pro

Anche Flickr è in circolazione da un po' di tempo, ed offre 1.000 caricamenti gratuiti di foto o video. Se eseguite l'upgrade a Flickr Pro, cosa che consigliamo, avrete spazio di archiviazione illimitato senza pubblicità a partire da soli € 5,49 al mese.

A seconda del piano a pagamento selezionato, con opzioni come il piano mensile, 3 mesi Pro o piano annuale, otterrete funzionalità aggiuntive come statistiche avanzate, backup senza problemi tramite il caricamento automatico del desktop, video di 10 minuti (fino ai 3 minuti, nei piani gratuiti), opzione di visualizzazione di foto 6K, supporto prioritario e sconti esclusivi da Adobe, SmugMug, Blurb e altro.

Inoltre, un suggerimento: per impostazione predefinita, Flickr imposta la privacy su "Chiunque", consentendo a chiunque di vedere e commentare le vostre foto. Inoltre, qualsiasi altro utente di Flickr che seguite può aggiungere note, tag o aggiungere visualizzatori. Se volete mantenere le cose private, dovrete regolare manualmente le impostazioni sulla privacy del vostro account. Avete a disposizione quattro livelli di privacy tra cui scegliere: solo tu, amici e familiari, persone che segui e chiunque.

WOW Space

Tra le soluzioni cloud utili per salvare le foto scattate con lo smartphone c'è anche WOW Space. Si tratta del servizio cloud lanciato da Fastweb per i propri clienti. Ha un costo di 9,95 euro all'anno con il primo mese gratuito. Lo spazio a disposizione degli utenti è illimitato e le immagini caricate non subiscono nessuna compressione: si avrà la possibilità di salvare le foto alla qualità migliore.

Per utilizzare WOW Space si può installare l'applicazione sul proprio smartphone Android o iOS, oppure utilizzare la web application dal browser. L'attivazione di WOW Space è immediata e la facilità d'utilizzo vi permetterà di caricare le vostro foto in pochi minuti.

Fonte: reviewgeek.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail