Le 12 truffe informatiche di Natale 2014

Le 12 truffe informatiche di Natale 2014

In vista della corsa agli acquisti per Natale 2014 che si fa sempre più online, la società di sicurezza informatica McAfee stila una lista che individua le insidie hi-tech
Le 12 truffe informatiche di Natale 2014 FASTWEB S.p.A.

Phishing, pubblicità ingannevole, enti benefici inesistenti, biglietti d'auguri elettronici pericolosi, truffe legate ai viaggi. In vista della corsa agli acquisti per Natale 2014 che si fa sempre più online, la società di sicurezza informatica McAfee stila la lista delle 12 truffe delle festività, messe in atto dai criminali informatici.

1) e-mail fasulle. Avvisano di spedizioni di pacchi ma puntano a rubare informazioni personali

2)  Offerte di sconto. Fare molta attenzione prima di accettarle: spesso sono troppo belle per essere vere

3) Enti benefici inesistenti. Prima di fare una donazione verificare l’esistenza e l’autenticità della Url della pagina con la quale chiedono un contributo

4) Carte di credito a rischio. Verificare che tutto risulti in ordine dopo un acquisto in un punto vendita: i sistemi informatici del negozio potrebbero avere falle, cose che permetterebbe agli hacker di sottrarre denaro dalle carte

5) App festive. Scaricare solo quelle di provenienza certa, altre potrebbero servire agli hacker a rubare informazioni personali

6) Biglietti d'auguri elettronici. Pensarci due volte prima di aprirli: potrebbero nascondere malware

7) Link con offerte di viaggi low cost. Spesso offrono soggiorni a prezzi vantaggiosi ma sono ricche di spyware, che accedono ai dati personali

8) Chiavette Usb in omaggio. Verificare la provenienza prima di usarle: vi potrebbe essere preinstallato un virus

9) Chiamate dalla banca che segnalano problemi sul pc. Spesso sono truffe che servono a rubare dati personali

10) Prelievi ai bancomat. Nella foga degli acquisti di Natale spesso non si fa attenzione allo sportello che si usa rischiando di prelevare da uno infetto

11) Link a il meglio del 2014. Attenzione ai siti che si consultano, spesso portano a pagine infette

12) Smartphone incustoditi. Si rischia di lasciare i propri dati personali alla mercé di estranei

24 novembre 2014

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail