Di come diventai fantasma e zombi

La Webserie “di come diventai fantasma e zombi”

Il collettivo ┬“La Buoncostume┬” vara una nuova webserie nerd, macabra e divertente: Di come diventai fantasma e zombi. Lo spettacolo giusto per l'apocalisse
La Webserie “di come diventai fantasma e zombi” FASTWEB S.p.A.

 

La domanda è pertinente, visto e considerato che oggi è il giorno della fine del mondo: da morto preferiresti diventare un fantasma o uno zombi? Se non ti sei mai posto la questione, o credi nella reincarnazione e speri di reincarnarti in un essere superiore, oppure sei una persona priva di fantasia e dalla vita sociale piena e impegnativa, che augura sciagure sui villaggi dei poveri nerd. In entrambi i casi la webserie Di come diventai fantasma e zombi è decisamente troppo bella per i tuoi gusti.

C’è un ragazzo, – non ci è dato sapere quanto piacevole o di successo, ma la camicia che indossa non promette bene – sembra solo, parla al telefono con un tizio a cui deve sistemare una credenza, muore. Il corpo si accascia sul pavimento, mentre lo spirito ne approfitta per fare il suo ingresso nella stanza e passare la sua ectoplasmatica eternità leggendo un giornale. Un mese dopo il corpo cambia idea e si risveglia, decomposto al punto giusto, regalando l’illuminante risposta definitiva, il risveglio nerd: da morti si può essere sia fantasmi sia zombie.

Il collettivo La Buoncostume, oltre a un nome che incute timore, ha anche più di una vaga idea di come funzionino la comicità e le webserie. Nel mondo dei grandi hanno collaborato, come sceneggiatori, a Camera Cafè (ecco spiegato il cameo di Olmo/Carlo Gabardini  nei panni del saggio fantasma dello zabaione) e Piloti. Al magico universo della rete hanno regalato diverse creazioni, a volte limitandosi a sceneggiare (Kubrick – Una storia porno), più spesso lanciandosi in personali e anarchici progetti a costo zero (FaccialibroPongLa deriva del panda).

In generale sono stati fra i primi a comprendere le potenzialità delle webserie e a sfruttarne la libertà come laboratorio comico e narrativo. Di come diventai fantasma e zombi è una serie in cinque puntate da sei minuti l’una, di una semplicità e un’economia esemplari. Cinque divertenti sketch, scritti con un garbo che trova molto poco spazio nella commedia italiana, che si uniscono organicamente in una trama orizzontale essenziale.

Perché, in definitiva, che siate fantasmi, zombi o entrambi lo snodo narrativo è sempre lo stesso: cherchez la femme.

21 dicembre 2012

Fonte: blog.chili-tv.it/
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail