La Turchia ha bloccato la rete Tor

La Turchia blocca Tor, la rete per navigare in modo anonimo

Si tratta di una piattaforma gratuita che consente di navigare sul web in forma anonima
La Turchia blocca Tor, la rete per navigare in modo anonimo FASTWEB S.p.A.

La Turchia in passato aveva già messo "il bavaglio" ad alcuni social come Twitter e YouTube, adesso, ha vietato le Vpn (Virtual private network) e ha bloccato la piattaforma Tor che consente di navigare sul web in forma anonima. Lo hanno denunciato gli attivisti di Turkey Blocks, secondo i quali si tratta di una restrizione che avvicina la Turchia al modello cinese. 

Le Vpn sono "reti private virtuali" che assicurano connessioni cifrate. Sono spesso sfruttate nel settore aziendale ma utili anche agli utenti per eludere i blocchi imposti nel Paese appoggiandosi a server esteri. Proprio per questo motivo la piattaforma (gratuita) Tor, in seguito all'aumentare in Turchia delle censure sul web, ha trovato molta popolarità. 

20 dicembre 2016

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail