NASA turisti nello spazio

La NASA vuole portare i turisti (ricchi) nello spazio

Una visita sulla stazione orbitante della NASA per la "modica" cifra di 59 milioni di dollari
La NASA vuole portare i turisti (ricchi) nello spazio FASTWEB S.p.A.

Attenzione, voi che avete 59 milioni da parte: la NASA sta aprendo le porte della sua Stazione Spaziale Internazionale (la ISS) per tutti i turisti più avventurosi e per coloro che sono interessati. Il turismo spaziale potrebbe partire già dal 2020.

Al momento, i soli ospiti che possono prenotare questo viaggio nello spazio, devono rispettare alcuni requisiti. Il primo di questi è che devono necessariamente provenire dagli Stati Uniti. Si imbarcheranno in una flotta di veicoli commerciali di proprietà del governo degli Stati Uniti, secondo quanto affermato da Jeff DeWit, responsabile finanziario della NASA, in un comunicato stampa del 7 giugno. DeWit ha stimato che un posto nel volo spaziale, gestito da SpaceX e Boeing, costerà 58 milioni di dollari, ma questo non include il costo di rimanere effettivamente nella stazione spaziale. I turisti hanno quindi la possibilità di rimanere fino a 30 giorni sulla ISS. Ma ciascuna di queste 30 notti costa fino a 35.000 dollari, ha detto DeWit, e ha scherzato dicendo che "non sarà possibile collezionare punti Hilton o Marriott".

La ISS sarà aperta non solo ai turisti, ma anche alle iniziative commerciali. Ciò significa che i test sui prodotti, la ricerca privata e persino le riprese per film sullo spazio esterno potrebbero aver luogo a bordo della stazione. Sì, il prossimo film sulle Apollo potrebbe effettivamente essere girato nello spazio.

La NASA anticipa che l'apertura della stazione ai viaggi privati ??ridurrà la pressione finanziaria sull'agenzia, che ha dovuto affrontare recenti tagli. L'agenzia spera anche che questa mossa libererà i finanziamenti per nuove iniziative, come sbarcare la "prima donna sulla luna entro il 2024", ha detto DeWit.

Tuttavia, la NASA ha limitato il turismo spaziale a due viaggi privati ??all'anno e prevede di destinare non più del 5% delle risorse della stazione spaziale ad uso commerciale.

Gli Stati Uniti non saranno però il primo paese a portare i turisti sulla stazione orbitante. Tra il 2001 e il 2009, la compagnia privata russa Space Adventures ha agevolato i viaggi di sette turisti spaziali sulla ISS.

11 giugno 2019

Fonte: livescience.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail