Analisi Kaspersky Lab, rinunciare allo smartphone č impossibile

Kaspersky Lab, non riusciamo a stare lontani dallo smartphone per pių di un minuto

Lasciati soli in una sala, prima di prendere in mano il cellulare gli uomini sono riusciti ad aspettare 21 secondi, le donne 57
Kaspersky Lab, non riusciamo a stare lontani dallo smartphone per pių di un minuto FASTWEB S.p.A.

Per conto di Kaspersky Lab, l'Università di Würzburg e Nottingham-Trent ha condotto un test per approfondire il rapporto degli utenti con i loro smartphone. Il risultato? I soggetti coinvolti, lasciati da soli in una sala, ci hanno messo mediamente circa 44 secondi prima di prendere in mano il loro dispositivo. Più nel dettaglio, gli uomini sono riusciti ad attendere intorno ai 21 secondi, le donne 57. Dopo 10 minuti è stato chiesto loro quanto tempo era passato dall'ultima volta che avevano usato il dispositivo. Molti hanno risposto "due o tre minuti", mettendo in evidenza un chiaro distacco tra comportamento e percezione. Nel corso della sessione di attesa da 10 minuti, i partecipanti hanno utilizzato il proprio smartphone in media la metà tempo.

"L'esperimento mette in luce come le persone non siano esattamente consapevoli del proprio attaccamento ai propri dispositivi mobili, ovvero non hanno l'esatta percezione di quanto siano attaccati ad essi", ha dichiarato Jens Binder dell'Università di Nottingham Trent commentando i risultati del test. E ha aggiunto: "Non siamo più capaci di aspettare. L'immediata disponibilità di informazioni e interazioni con il mondo esterno, trasforma questi oggetti in una sorta di compagno digitale, qualcosa di più di un semplice oggetto tecnologico".

Secondo i risultati di altre ricerche, questo comportamento "compulsivo" nei confronti del cellulare, dipende dalla fear-of-missing-out (FOMO), ovvero dalla paura di perdere qualcosa di importante quando non si è connessi. In un'indagine complementare, i partecipanti che usano il telefono in modo più intenso hanno ammesso un livello maggiore di FOMO.

"Più i partecipanti usano il proprio telefono, più temono di perdere informazioni quando non lo utilizzano. È difficile dire da che cosa dipenda tutto questo: le persone usano di più il proprio telefono perché hanno paura di perdere qualcosa o è perché lo usano così tanto che temono di perdere qualcosa?", ha aggiunto Astrid Carolus dell'Università di Wurzburg.

L'indagine ha anche evidenziato che chi usa di più il telefono, è anche più stressato. Quando però ai partecipanti è stata chiesta una valutazione della propria felicità complessiva, non è stata registrata nessuna particolare differenza tra gli utenti più o meno assidui. Lo stress causato dall'uso dello smartphone non sembra quindi avere una maggiore influenza sul nostro benessere generale. In un'altra ricerca Kaspersky Lab aveva dimostrato che i dispositivi sono diventati come un'estensione dei nostri cervelli ai quali possiamo in qualche modo affidare parte dei nostri ricordi.

22 giugno 2016

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail