Innovate for Children, l’hub collaborativo dell’Unicef

Innovate for Children, l’hub collaborativo dell’Unicef

Finalmente on line i progetti solidali del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia
Innovate for Children, l’hub collaborativo dell’Unicef FASTWEB S.p.A.

 

Dai refrigeratori alimentati con l’energia solare per mantenere al fresco i vaccini, al progetto Mwana in Malawi e Zambia, che velocizza il processo di diagnosi dell’Hiv nei neonati grazie all’uso di Sms. Questi sono solo alcuni dei progetti promossi  dall'Unicef, Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia, nel nome dell'innovazione e della solidarietà. Se per anni sono rimasti praticamente sconosciuti ai più, ora hanno finalmente trovato lo spazio che meritano sul web: si chiama “Innovate for Children”. Il portale ospita le numerose azioni che Unicef sostiene e a cui tutti possono contribuire. Come? Conun periodo di lavoro negli uffici danesi dell'associazione, ad esempio. 


Get Involved, impegnati. L’imperativo che campeggia nella home chiarisce immediatamente l’obiettivo del progetto: diventare un vero e proprio hub collaborativo. In questa sezione si possono inviare proposte e suggerimenti, ma anche critiche costruttive all’approccio adottato dall’organizzazione. Aziende e istituzioni hanno, invece, la possibilità di dare un proprio contributo attraverso la costituzione di partnership filantropiche. 


La sezione “Take a Challenge”  presenta le quattro grandi sfide con cui si sta attualmente confrontando l'Unicef: la lotta alla diarrea, una piaga che uccide ogni anno 800.000 bambini sotto i cinque anni di età; l'aumento delle registrazioni di nuovi nati in Kosovo; la promozione dell'igiene mestruale delle giovani donne e la prevenzione della polmonite.  Quest'ultima è la principale causa di morte infantile: ne muoiono ogni anno, in tutto il mondo, 1 milione e quattrocentomila bambini. Sotto ogni scheda, che sintetizza caratteristiche e incidenza delle quattro emergenze umanitarie, si trova il modulo dedicato ai commenti. 


Tra i progetti di Innovate for Children, ci sono anche attività di formazione con corsi e casi di studio pensati per i giovani imprenditori e che si svolgono nei  quattro laboratori creativi dell’Unicef sparsi nel mondo: uno a Copenhagen, uno a Pristina, nel Kosovo, uno a Kampala, in Uganda, e uno nello Zimbawe, nella capitale Harare. 
Nel laboratorio di Pristina, lo scorso maggio si è tenuto il Kosovo Innovation Camp, un seminario intensivo di 48 ore, in cui a 80 giovani è stato insegnato come tradurre in realtà un'intuizione: dall'idea al business plan.

 

15 settembre 2012

 

Sara Ritucci Copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail