Fastweb

La squadra olimpica USA si allena con Oculus VR

Oculus Rift S Smartphone & Gadget #vr #visore vr Rift S, il nuovo visore VR di Oculus Un hardware migliorato, ad un prezzo praticamente identico al modello precedente
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
La squadra olimpica USA si allena con Oculus VR FASTWEB S.p.A.
Sci Oculus Rift
Web & Digital
La squadra olimpica di sci statunitense si prepara alle olimpiadi invernali sciando in realtÓ virtuale con l'aiuto di Strivr e Oculus Rift

Le Olimpiadi Invernali del 2018 sono quasi arrivate. Per sciatori e snowboarders del team USA significa allenamenti costanti sulle piste? e in realtà virtuale!

Nei due anni passati, la squadra olimpica americana si sci e snowboard ha lavorato con Strivr, una startup dedicata all'allenamento in VR con base a Menlo Park, in California. L'ente governativo nazionale dello sci e dello snowboard, con sede nello Utah, utilizza la piattaforma VR di Strivr per allenare gli atleti alle competizioni di Coppa del Mondo alle prossime Olimpiadi.

La VR per gli atleti è utilissima, secondo quanto dichiarato dal CTO di Strivr, Brian Meek, soprattutto nelle ripetizioni delle discese. Sciatori e snowboarder spesso hanno una sola possibilità al giorno, se va bene, di allenarsi in pista, mentre con questo sistema possono allenarsi al meglio diverse volte al giorno.

Gli atleti americani possono filmare le loro discese, e possono ripetere l'allenamento più volte utilizzando la piattaforma Strivr.

La piattaforma Strivr, già utilizzata anche in NFL, NHL e NBA, può migliorare le performance degli atleti richiesta dai team. Secondo quanto dichiarato, la piattaforma avrebbe aiutato gli atleti a migliorare il proprio tempo di reazione del 20%.

La realtà virtuale dà agli allenatori e agli atleti un preciso grado di controllo dell'allenamento, che altrimenti non avrebbero.  La piattaforma Strivr consente agli allenatori di modificare i video di allenamento in VR, che vuol dire preparare i propri atleti ad ostacoli inaspettati. Ad esempio, come ci ha detto Meek, gli allenatori possono aggiungere condizioni di pioggia o nebbia, nella realtà virtuale, per dare agli atleti un coefficiente di difficoltà in più.

I visori utilizzati dal team (Oculus Rift o Samsung Gear) sono in grado di monitorare i movimenti della testa degli atleti, in modo che gli allenatori possano vedere cosa loro stanno guardando, ed assicurarsi che siano concentrati sul punto focale giusto.

Il secondo utilizzo importante della VR è nella riabilitazione. Gli sciatori che hanno subito infortuni spesso non possono tornare in pista per un bel po', ma secondo Meek grazie alla piattaforma possono ritrovare più velocemente la forma mentale ideale e mantenere i muscoli attivi.

Taylor è sicuro che gli allenamenti in VR non potranno mai rimpiazzare quelli fatti sul campo, che resteranno importantissimi nella formazione di qualsiasi team, non solo quello americano.

25 gennaio 2018

Fonte: mashable.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #oculus #vr #sport

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.