Il progetto di crowdsourcing per aiutare gli scienziati

Il progetto di crowdsourcing per aiutare gli scienziati a studiare gli effetti di El Nino

Sono stati invitati a partecipare tutti i cittadini dotati di smartphone e droni in grado di scattare foto e video dall'alto
Il progetto di crowdsourcing per aiutare gli scienziati a studiare gli effetti di El Nino FASTWEB S.p.A.

L'organizzazione Nature Conservancy ha avviato in California un progetto di crowdsourcing per proporre ai cittadini di aiutare gli scienziati a studiare gli effetti di El Nino, il fenomeno climatico ciclico di riscaldamento della superficie dell'oceano Pacifico.

Invece di usare immagini satellitari, i ricercatori sfruttano, per comporre il database utile alle loro analisi, l'immensa mole di dati inviati dagli utenti dotati di smartphone e droni in grado di scattare foto e fare riprese dall'alto. Tramite gli elementi raccolti è possibile creare mappe che mostrano la portata delle inondazioni, le frane, le erosioni e altri eventuali danni sulle coste. 

Coloro che vogliono partecipare devono inviare immagini dotate di geotag (informazione sui luoghi in cui sono state scattate) di pezzi di costa californiana durante tempeste o inondazioni. Tutti eventi che nel 2016 sono amplificati proprio per effetto di El Nino. Le foto vengono poi condivise su una sezione creata ad hoc su Flickr, piattaforma per la condivisione di immagini, e supportate dall'hashtag #elninoca.

11 marzo 2016

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail