Fastweb

Il Mit ha creato una crema che fa sparire le rughe

AlterEgo MIT Web & Digital #ai #mit AlterEgo, l'intelligenza artificiale del MIT di Boston Il nuovo sistema permette agli utenti di dialogare con un computer senza l'uso della voce e senza la necessità di digitare comandi tramite tastiera
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Il Mit ha creato una crema che fa sparire le rughe FASTWEB S.p.A.
La crema antirughe dai temporanei miracoli
Web & Digital
La "seconda pelle" creata dal Mit fa sparire completamente le rughe. Ma c'è un trucco?

Di questi tempi la gente è disposta davvero a tutto, pur di rimuovere i segni della vecchiaia dalla propria pelle: Botox, chirurgia plastica, estratti di thè o cremine casalinghe prodotte con miele o yogurt. Una squadra di ricercatori del Mit ha deciso di approcciarsi in maniera scientifica al problema, realizzando una speciale crema che regala la sensazione di aver fatto sparire completamente le rughe.

La crema del Mit è conosciuta come XPL, Cross-Linked Polymer Layer. Si tratta si un polimero a base silicone applicabile in due step: per cominciare si spalma sulla pelle una crema trasparente contenente il polimero, che verrà assorbito dalla pelle e lavorerà sotto di essa, a seguire si applica una seconda crema che servirà a "legare" il polimero e a creare una seconda pelle elastica ed invisibile.

Questa crema del Mit sembra promettere miracoli, quindi, e potrebbe far felici molte delle star di Hollywood, tanto per cominciare. Ma ci sono dei limiti, alle potenzialità di questa "crema miracolosa". Il trucco è che l'effetto è temporaneo dato che dura soltanto 24 ore.

La crema è stata testata sulle borse sotto gli occhi e si è notato come la pelle reidratata e distesa ritorni nella sua forma originale dopo 24 ore. Certo, una volta applicata è resistente all'acqua e allo sfregamento, ma non al tempo. Sembra un po' la storia di Cenerentola, che allo scoccare della mezzanotte deve rientrare a casa per non mostrarsi nella sua vera forma poco attraente?

L'utilizzo della XPL può avere molteplici soluzioni. La sua struttura, infatti, protegge il derma dai raggi UV e può aiutare la pelle in casi clinici delicati come dermatiti o scottature.

10 maggio 2016

Fonte: cnet.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #mit #xpl

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.