Wii U

Il flop della console Wii U pesa su Nintendo

L'azienda nipponica prevede ora una perdita operativa di 35 miliardi di yen
Il flop della console Wii U pesa su Nintendo FASTWEB S.p.A.

Il flop della Wii U pesa sui numeri di Nintendo. La società nipponica ha tagliato le previsioni sui risultati finanziari dell'intero esercizio fiscale al 31 marzo 2014 per tener conto della debolezza oltre le attese delle vendite di console e videogiochi durante la scorsa stagione natalizia. Nintendo prevede ora una perdita operativa di 35 miliardi di yen (equivalenti a circa 247 milioni di euro).

L'azienda con sede a Tokyo ha inoltre tagliato la stima sui ricavi a 590 miliardi di yen, il 36% in meno rispetto ai 920 miliardi della precedente previsione, e quella sul risultato netto, visto in perdita per 25 miliardi rispetto all'utile di 55 miliardi indicato ad aprile scorso. La società ha infine tagliato la previsione di dividendo da 260 a 100 yen per azione.

Il taglio è frutto delle difficoltà della società giapponese nel rispondere alla concorrenza nel mondo delle console per videogiochi di Sony e Microsoft. La console Wii U e i relativi videogiochi si stanno rivelando un flop di mercato, anche alla luce delle performance commerciali delle nuove Playstation 4 e Xbox One, come dimostrato dalla stessa Nintendo, che ha tagliato le previsioni di vendita, sempre al 31 marzo, per il suo dispositivo da 9 milioni a 2,8 milioni di unità.

17 gennaio 2014

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail