Fastweb

I trucchi per Windows 10

action cam snowboarder Smartphone & Gadget #action cam #video Trucchi e strumenti per video avventurosi e sportivi Dai dispositivi e accessori da utilizzare fino ad alcuni consigli utili, ecco la guida per realizzare video avventurosi perfetti
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
I trucchi per Windows 10 FASTWEB S.p.A.
Trucchi Windows 10
Web & Digital
Ecco alcuni trucchi e scorciatoie appena introdotti da Microsoft

Con oltre 110 milioni di download nei primi cento giorni di vita (il rilascio ufficiale è datato 29 luglio 2015), Windows 10 ha conquistato una buona fetta degli utenti e della critica specializzata. In molti hanno deciso di "abbandonare" le loro vecchie versioni del sistema operativo e approdare a Windows 10. Molte le novità proposte dall'azienda di Redmond, dall'assistente vocale Cortana (ora disponibile anche per il personal computer) al nuovo browser Edge, che ha mandato in pensione dopo decenni di onorata carriera Internet Explorer. Dopo i primi giorni di rodaggio, molti utenti hanno iniziato a scoprire alcuni trucchi che facilitano l'utilizzo del sistema operativo. In questo modo anche gli utenti meno esperti potranno sfruttare a pieno le potenzialità di Windows 10. Ecco una lista dei trucchi più semplici e immediati.

Ridurre la grandezza del menu Start

Una delle modifiche implementate in Windows 10 è la nuova interfaccia del menu Start. Seguendo i feedback di molti utenti, lo staff di Microsoft è ritornato alle origini abbandonando in parte l'idea delle live tile, utilizzate per la prima volta in Windows 8. Il nuovo menu Start riprende il modello a elenco delle precedenti versioni, dove l'utente poteva trovare il programma desiderato scorrendo la lista delle applicazioni installate. Le live tile non sono state completamente cancellate, ma sono state utilizzate per permettere l'accesso immediato ai programmi più utilizzati.

 

Menu start Windows 10

 

La particolarità del nuovo menu Start è la possibilità di modificare la sua grandezza: per aumentare o diminuire le dimensioni (sia in altezza che in larghezza) è necessario posizionarsi con il puntatore ai bordi della finestra del menu e trascinarlo verso destra o sinistra a seconda se lo si vuole più grande o più piccolo. Inoltre, per trovare immediatamente un'applicazione si può effettuare una ricerca alfabetica. Entrando nel menu Start (cliccando nell'icona in basso a sinistra della taskbar) si dovrà accedere alla sezione All Apps e cliccare sulla prima lettera che appare dall'elenco dei programmi: apparirà una piccola tastiera dove scegliere il simbolo desiderato.

Nostalgici di Windows 8

 

Stile Windows 8

 

Per chi non riesce ad abituarsi al nuovo menu Start di Windows 10 e preferisce l'interfaccia utente della versione precedente, lo staff di Microsoft dà la possibilità all'utente di tornare alle vecchie abitudini. Aprendo il menu Start si clicca su Settings e su Personalization per accedere alle impostazioni di personalizzazione. Premendo sulla sezione Start, si aprirà una finestra con diverse opzioni: per attivare la vecchia versione dell'interfaccia di avvio a tutto schermo è necessario attivare Use Start full screen.

Cortana semplifica la vita dell'utente

Cortana, l'assistente vocale che vuole sfidare l'egemonia di Siri e Google Now, ha fatto il suo sbarco anche nella versione per laptop. L'utente può rivolgersi a Cortana per qualsiasi motivo: per conoscere le ultime news dal mondo, per cercare un programma tra quelli installati o da installare e molto altro ancora. Per accedere a Cortana si può utilizzare il campo presente nella barra delle applicazioni vicino l'icona del menu Start: digitando la richiesta, l'assistente vocale utilizzerà le proprie conoscenze per soddisfare l'utente.

 

Cortana matematico

 

Inoltre, Cortana basa le proprie risposte sulle abitudini degli utenti e sulle ricerche effettuate con Bing. Infine, un piccolo trucco: nel caso in cui si deve risolvere un'operazione matematica, l'assistente vocale può essere d'aiuto: scrivendo l'equazione, Cortana la risolverà immediatamente.

Disinstallare i programmi con un click

 

Disinstallare programmi Windows 10

 

Nelle versioni precedenti per disinstallare un programma, l'utente era costretto ad entrare all'interno delle Preferenze di Sistema e poi decidere l'applicazione da disinstallare. In Windows 10 l'operazione è molto più semplice: entrando nella sezione All Apps (raggiungibile attraverso il menu Start), è necessario cliccare col tasto destro del mouse sul programma e cliccare su Uninstall, si aprirà una finestra dove sarà possibile iniziare la disinstallazione.

Scorciatoie utili e veloci

 

Scorciatoie Windows 10

 

Utilizzando delle shortcut è possibile accedere velocemente ad alcune funzionalità di Windows 10. Premendo contemporaneamente il tasto Windows e la lettera I si aprirà il menu Impostazioni, mentre pigiando il bottone Windows e la A si accederà all'Action Center. Infine per accedere al menu Start "segreto" si dovrà premere il tasto Windows e il simbolo X.

Aprire immediatamente la sezione Proprietà
Per gli utenti Windows 10 è possibile utilizzare un semplice trucco per accedere alla sezione Proprietà delle cartelle presenti all'interno delle Risorse di sistema e conoscere il numero di elementi e lo spazio che occupano sull'hard disk. Dopo aver aperto il File Explorer è necessario posizionarsi sulla cartella selezionata, fare doppio click con il mouse  e premere contemporaneamente il tasto Alt: apparirà immediatamente la finestra con le Proprietà della cartella.

Accesso rapido al cestino

 

accesso rapido cestino


Non è sempre facile effettuare un accesso rapido al Cestino: le applicazioni aperte possono essere d'ostacolo e complicare l'apertura del servizio. Per questo motivo Windows 10 permette agli utenti di aggiungere il Cestino al menù Start per un accesso rapido alla funzione: cliccando col il tasto destro sull'icona a forma di cestino presente nella home del sistema operativo si aprirà un menu dove selezionare Aggiungi a Start.

Fai scorrere le finestre quando sono inattive

 

scorrere le finestre


Windows 10 permette di scorrere tutte le finestre aperte anche se non sono attive. Per attivare la funzione è necessario entrare all'interno delle Impostazioni, cliccare su Dispositivi e poi su Mouse e Touchpad. Si aprirà una finestra con le diverse impostazioni del mouse: l'utente dovrà attivare Fai scorrere le finestre inattive al passaggio del mouse.

Accesso rapido alle applicazioni  presenti nella taskbar

I software più utilizzati possono essere aggiunti nella barra delle applicazioni per effettuare un accesso più veloce. Se l'utente lancia in contemporanea tre applicazioni per svolgere il suo lavoro in ufficio, ha la possibilità di utilizzare delle shortcut per navigare più velocemente tra i programmi. Premendo il tast Windows + Il numero corrispondente dell'applicazione (ad esempio, se il browser si trova nella quinta posizone nella barra della applicazioni sarà necessario premere sul tasto 5) apparirà immediatamente il programma e risparmiare del tempo prezioso.

Ridurre il consumo di dati in backgroud

 

ridurre consumo dei dati

 

Windows 10 è un sistema particolarmente "esoso" dal punto di vista dei dati scaricati in background. Per facilitare il download degli aggiornamenti di sistema e di quelli dei vari applicativi installati in memoria, infatti, Microsoft ha deciso di automatizzare l'intero processo e avvisare l'utente solo a "giochi fatti". Una comodità per molti, ma non per coloro che sfruttano la connettività mobile del loro smartphone (o di un abbonamento dati ad hoc) per accedere alla Rete. In questo caso, infatti, si rischia di consumare tutta la soglia dati per scaricare gli aggiornamenti e ricevere una bolletta piuttosto salata.

Fortunatamente, l'azienda con sede a Redmond ha realizzato una modalità pensata appositamente per questa fetta di utenti: la Connessione a consumo. Attivandola, Windows 10 ridurrà automaticamente il consumo dei dati in background, andando però a incidere sul funzionamento di alcuni applicativi installati sul PC. Come attivare la modalità Connessione a consumo su Windows 10? Nel caso si è installato l'Anniversary Update, si deve seguire questa procedura. Dopo essersi connessi alla rete "inciminata", aprire il menu delle connessioni dalla Taskbar (basta cliccare sull'icona con i tre semicerchi del Wi-Fi nell'angolo in basso a destra), selezionare la rete cliccandoci sopra e infine scegliere Proprietà. Qui, tra le varie voci disponibili, scegliere di attivare Connessione a consumo. Se, invece, non si è ancora installato l'ultimo major update del sistema operativo Microsoft si dovrà accedere alle Impostazioni di sistema (cliccare sul menu Start e successivamente sull'icona a forma di ingranaggio nella colonna all'estrema sinistra della schermata), scegliere Rete e Internet, poi cliccare su Wi-Fi e qui scorrere l'intera lista delle reti senza fili disponibili e cliccare su Opzioni avanzate per attivare la Connessione a consumo.

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #windows 10 #trucchi

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.