I gemelli Winklevoss vogliono una Borsa per i Bitcoin

I gemelli Winklevoss vogliono una Borsa per i Bitcoin

I due hanno accumulato una piccola fortuna in Bitcoin che ora vogliono preservare
I gemelli Winklevoss vogliono una Borsa per i Bitcoin FASTWEB S.p.A.

I gemelli Cameron e Tyler Winklevoss puntano a realizzare una Borsa del Bitcoin, una prima piattaforma di scambio regolamentata per la valuta virtuale. I gemelli hanno assunto ingegneri dai maggiori hedge fund e avviato contatti con le autorità di regolamentazione. Scommessa rischiosa, visto che i bitcoin sono stati oggetto di attacchi hacker e molti sono scettici sulla sua legittimità. Il loro interesse risiede nel fatto  che hanno accumulato una piccola fortuna in Bitcoin che ora vogliono preservare.

Campioni olimpici di canottaggio, i gemelli erano compagni di università di Mark Zuckerberg a Harward, e hanno accusato il numero uno di Facebook di aver rubato loro l'idea del social network.

La battaglia legale fra i Winklevoss e Zuckerberg si è chiusa con un patteggiamento da 65 milioni di dollari.

23 gennaio 2015

La Redazione
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai notizie e approfondimenti sul
mondo del Cloud, della Sicurezza e della
Digital Transformation!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail