Fastweb

HyperSurfaces: l'intelligenza artificiale per una miglior comunicazione con gli oggetti

L'intelligenza artificiale crea volti di persone che non esistono Web & Digital #intelligenza artificiale L'intelligenza artificiale crea volti di persone che non esistono La tecnologia di machine learning è in grado di produrre primi piani realistici di volti falsi
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
HyperSurfaces: l'intelligenza artificiale per una miglior comunicazione con gli oggetti FASTWEB S.p.A.
HyperSurfaces
Web & Digital
Il nuovo progetto di HyperSuperface sfrutta l'AI per comunicare con gli oggetti

Nel 2012, Bruno Zamborlin ha rivelato un piccolo dispositivo in grado di trasformare qualsiasi superficie in uno strumento musicale. Dopo un po' di perfezionamento, Mogees è stato lanciato su Kickstarter nel 2014 e poi nuovamente, come Mogees Play, nel 2016. Ora Zamborlin ha svelato HyperSurfaces, che attinge al potere dell'intelligenza artificiale e dell'apprendimento automatico per trasformare "qualsiasi oggetto di qualsiasi materiale, forma e dimensione" in un interfaccia utente.

Immagina un tavolo da cucina in legno che può essere usato per controllare l'illuminazione o la temperatura ambiente, un pavimento che è in grado di determinare se l'intruso nella tua casa è solo il gatto o un ladro, la superficie di una porta trasformata in un'unica grande interfaccia o la superficie interna di una portiera della macchina che funge da pannello di controllo senza pulsanti. Questi sono alcuni degli esempi forniti per il sistema HyperSurfaces.

La tecnologia combina il rilevamento della vibrazione con algoritmi di rete neurale che funzionano su microchip dedicati. "Ogni volta che interagiamo con un oggetto, creiamo un modello di vibrazione distintivo che sensori dedicati accoppiati con i nostri algoritmi brevettati possono trasformarsi in comandi digitali", ha affermato Zamborlin, che dirige un team di sviluppo internazionale diviso tra Londra e Los Angeles.

Tutta l'elaborazione dei dati viene eseguita in tempo reale sul chip stesso, il che significa che una volta caricato il modello sul sistema-su-chip, questo può funzionare senza la necessità di accedere a sistemi esterni come l'elaborazione dei dati nel cloud.

"HyperSurfaces punta a rivoluzionare il modo in cui viviamo, fondendo il mondo dei dati all'interno di qualsiasi oggetto che ci circonda", ha dichiarato la società in un comunicato stampa. "Elettronica di consumo, IoT, vendita al dettaglio, trasporti, realtà aumentata, strutture intelligenti, tutti questi domini possono potenzialmente essere cambiati per sempre."

23 novembre2018

Fonte: newatlas.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #iot #intelligenza artificiale #machine learning

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.