Google, un nuovo algoritmo per le ricerche da mobile

Google, un nuovo algoritmo per le ricerche da mobile

I siti concepiti anche per il mobile saliranno in alto nei risultati di ricerca. L'algoritmo inciderà solo sulle ricerche da dispositivi mobili, dunque non avrà impatto sulle ricerche da pc desktop o nei risultati di Google News
Google, un nuovo algoritmo per le ricerche da mobile FASTWEB S.p.A.

Come annunciato a febbraio, da domani, martedì 21 aprile, Google utilizzerà il nuovo algoritmo per le ricerche che premia i siti mobile friendly, ovvero quelli concepiti per funzionare al meglio anche sui dispositivi mobili. Tali siti saliranno in alto nei risultati di ricerca. L'algoritmo inciderà solo sulle ricerche da dispositivi mobili, dunque non avrà impatto sulle ricerche da pc desktop o nei risultati di Google News.

Il cambiamento punta ad aiutare gli utenti a trovare più contenuti interessanti e di qualità, ottimizzati per dispositivi come smartphone o tablet. L'azienda californiana ha anche messo a disposizione uno strumento online per verificare quanto un sito web sia mobile friendly. La mossa è legata al cambiamento nell'accesso online:  secondo dati comScore circa il 60% del traffico proviene dai dispositivi mobili, percentuale destinata a sfiorare il 70% nel 2020. Tuttavia sono in molti a temere questo cambiamento: secondo la società di ricerca SumAll, il 67% delle prime cento compagnie per Fortune non è "mobile friendly".

20 aprile 2015

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail