Fastweb

Google inibirà l'accesso a YouTube dai dispositivi Amazon

google assistant Smartphone & Gadget #google #google assistant Come utilizzare Google Assistant Arrivato in Italia da metà novembre 2017, il nuovo assistente personale di Google promette di essere più intelligente e di imparare dall'esperienza. Ecco come funziona e i trucchi per utilizzare al meglio Google Assistant
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Google inibirà l'accesso a YouTube dai dispositivi Amazon FASTWEB S.p.A.
Google toglie YouTube dai dispositivi Amazon
Web & Digital
Un nuovo scontro tra le due aziende mette in difficoltà gli utenti dei device Amazon

Google sta inibendo la fruizione del suo servizio video, YouTube, da tutti i dispositivi Fire TV ed Echo Show di Amazon, ponendo gli utenti in un fuoco incrociato.

La decisione di bloccare YouTube è una ripicca per il rifiuto di Amazon di vendere alcuni prodotti, targati Google e che competono con gadget Amazon, su loro store online. Questo include alcuni dispositivi di streaming come il Chromecast di Google, una valida alternativa a Fire TV, o l'altoparlante Home, collegato a Internet e che sta cercando di raggiungere la popolarità di Echo di Amazon, leader nel settore. Amazon Echo Show, il top di gamma, è dotato anche di uno schermo, il che gli permette di visualizzare video e foto.

"Data questa mancanza di reciprocità, non stiamo più supportando YouTube su Echo Show e Fire TV" si legge in una dichiarazione di martedì di Google.

Amazon al momento non ha ancora commentato questa dichiarazione.

La battaglia mette in luce il potere che le principali società tecnologiche mondiali stanno conquistando forti del loro dominio in importanti fette del mercato commerciale e delle comunicazioni. Essendo il più grande rivenditore al mondo, Amazon ha un'enorme influenza su ciò che le persone acquistano, mentre i risultati forniti dall'onnipresente motore di ricerca, Google, spesso aiutano a determinare cosa far vedere le persone sul web.

Google, così facendo, spera di spingere Amazon a vendere i prodotti Google sulla sua piattaforma di e-commerce, usando come leva l'inibizione dell'accesso, sui suoi dispositivi, al servizio video più visto al mondo. A meno che non si trovi una soluzione e una possibile tregua, YouTube smetterà di funzionare su Fire TV il 1° gennaio. YouTube invece dovrebbe sparire da Echo Show già nel corso della settimana, anche se Amazon pare abbia già trovato alcuni modi per rendere disponibili versioni non autorizzare di YouTube sul suo dispositivo.

La disputa tra Amazon e Google rispecchia gli scontri che occasionalmente emergono tra i fornitori di servizi Pay-TV e tra le reti televisive, quando arriva il momento di rinegoziare le loro offerte.

In questo caso, però, i due pesi massimi della tecnologia non stanno combattendo per le tasse di licenza. Invece, stanno cercando di posizionare i loro gadget e, per estendere il concetto, i loro servizi digitali nelle case, tramite i dispositivi che si collegano a Internet e che diventano, sempre di più, radicati nella vita delle persone.

I battibecchi tra Google e Amazon sono in corso da diversi anni, con un continuo aumento della competizione tra loro. Uno dei primi segnali che ha contraddistinto le due aziende è stato quando Amazon ha ridisegnato il software mobile Android di Google per i suoi tablet Kindle. Due anni fa, Amazon ha eliminato il Chromecast dal suo store, anche se quel dispositivo era stato in precedenza tra i gadget più venduti.

Oltre a ritirare il Chromecast e l'altoparlante Home dal suo store, Amazon ha anche abbassato il rating di un termostato connesso a Internet realizzato da Nest, azienda di proprietà di Google e consociata di Alphabet Inc. Inoltre Amazon non abilita la fruizione del suo servizio di streaming Prime su Chromecast e Google vuole controbattere anche a questa mancanza.

Amazon, in verità, non vende sulla sua piattaforma di e-commerce nemmeno il player streaming video di Apple ma ciò potrebbe cambiare se il servizio di streaming video iniziasse a essere disponibile sulla Apple TV, cosa che l'azienda di Cupertino aveva annunciato a giugno ma che ancora non è avvenuta.

I player di streaming di Roku, leader del mercato, sono però venduti su Amazon e gli utenti di Roku dispongono sul proprio device di canali per guardare sia i video Prime che YouTube.

6 dicembre 2017

Fonte: nypost.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #youtube #amazon #google

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.