Google e Uber si fanno la lotta... in tribunale

Google porta Uber in tribunale per le auto a guida autonoma

Secondo Big G l'app dei taxi privati avrebbe rubato dei segreti di design
Google porta Uber in tribunale per le auto a guida autonoma FASTWEB S.p.A.

La guerra delle auto a guida autonoma entra nel vivo. E vede, in particolare, in prima linea Google e Uber. In particolare Waymo, la divisione di auto senza pilota di Big G, si sarebbe appellata alla giustizia americana contro l'app dei taxi privati.

Mountain View contesterebbe a Uber di stare sviluppando le proprie vetture auronome basandosi su "segreti di design rubati". Da qui la richiesta fatta da Google per fermare l'avanzata tecnologica della diretta rivale.

Nelle scorse settimane Big G aveva già denunciato Anthony Levandowski, ex manager di Google, accusato di aver scaricato 14 mila documenti prima di lasciare il suo incarico e creare una sua società indipendente. Nel giro di poco l'azienda di Levandowski è stata successivamente acquistata proprio da Uber. Ed è proprio questa 'strana' acquisizione che avrebbe fatto scattare un campanello d'allarme a Mountain View che ora si è decisa a fare sul serio.

13 marzo 2017

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail