Google Foto

Google Foto, nuova interfaccia e nuove funzionalità

Come parte dell'ultima, grande riprogettazione, Google Photo mostra diverse funzionalità per aiutare a riscoprire le foto più vecchie ed un sistema di geolocalizzazione
Google Foto, nuova interfaccia e nuove funzionalità FASTWEB S.p.A.

Google Foto si aggiorna. L'aspetto viene rinfrescato e include nuovi modi per navigare nell'app più un'icona a girandola semplificata. Secondo Google, il nuovo Foto è progettato per mostrare meglio le vostre vecchie foto preferite. Il servizio risponde anche ad una delle principali richieste degli utenti: la visualizzazione di una mappa che consente di esplorare le foto e i video scattati per posizione.

"Molte persone adorano davvero questo prodotto, e il motivo per cui lo adorano è un po' diverso da quello per cui l'abbiamo inizialmente progettato", ha affermato David Lieb, responsabile del prodotto per Google Photo. "Piace questa idea un po' nostalgica, di poter riguardare spesso le vecchie foto. Quindi, in questa riprogettazione, abbiamo deciso di appoggiarci davvero a questo. A lungo termine, pensiamo che sia il valore unico e duraturo di Google Fhoto".

Il nuovo Google Photo si apre in una scheda chiamata semplicemente Foto che contiene sia i vecchi scatti preferiti che quelli più recenti. Nella parte superiore della scheda, c'è la sezione Ricordi, un archivio privato delle vostre vecchie foto navigabile come le Instagram Stories (presentata lo scorso anno, la funzione ora ha più di 120 milioni di utenti mensili, ha detto la società). Oltre alle foto più vecchie, vedrete anche una nuova sezione di Ricordi chiamata "Highlights recenti", che cercherà di mostrare il meglio dei vostri scatti più recenti, insieme a creazioni automatizzate come collage e animazioni che l'app crea per voi (queste creazioni erano precedentemente apparse una scheda chiamata Per Te, che è scomparsa).

Sotto Ricordi, vedrete le vostre foto recenti in ordine cronologico inverso, con alcune sottili modifiche al loro design e posizionamento. Google Foto ora immagina quali foto potreste trovare più interessanti, ingrandendole nel feed mentre scorrete. Aspettatevi di vedere foto di bambini o dei paesaggi in modo più evidente, con ricevute, parcheggi e screen mostrati un po' più piccoli. Google ha anche ridotto lo spazio tra le foto nella griglia.

La scheda di ricerca mostra le capacità di apprendimento automatico di Google, che sono diventate talmente potenti che chi utilizza il servizio solo occasionalmente potrebbe non comprendere. La parte superiore della scheda mostra le persone e gli animali domestici che compaiono più spesso nelle vostre foto e nei vostri video, cosa che, effettivamente, continua ad essere uno dei modi migliori per sfogliare l'app.

Sotto, troverete la nuova visualizzazione Luoghi, che consente di sfogliare foto e video scattati in un determinato luogo. Toccando "Visualizza tutto" sui luoghi, vedrete una griglia di posizioni in cui avete scattato le vostre foto e, quando ne toccherete una, verranno mostrati due riquadri. Nella parte superiore sarà presente la mappa, visualizzata da Google con degli hotspot che mostrano dove avete scattato più foto e immagini. Nella parte inferiore ci sarà una galleria di foto. Trascinando il dito sugli hotspot sulla mappa la griglia sottostante si sposterà per mostrare solo le foto scattate nell'hotspot. È un modo rapido e divertente per navigare in una posizione e ricordare le cose che avete fatto in una determinata area.

"Quando guardate le vostre foto su una mappa, potrebbe interessarvi vedere sia le foto che la mappa allo stesso tempo", ha detto Lieb. "

Il riquadro di ricerca offre anche una visione intelligente chiamata "Things" che cerca di catturare le foto relative ai vostri interessi. Dopo aver passato gli ultimi mesi a preparare biscotti, ad esempio, Google potrà creare una scheda "In Cucina" per farvi guardare tutte le vostre creazioni culinarie. La ricerca ti consente anche di cercare all'interno del vostro archivio le categorie dedicate, tra cui screenshot, selfie, video e creazioni automatizzate di Google.

La scheda finale si chiama "Libreria", ed è una sorta di carrello: un archivio in cui conservare le foto che si intendono stampare, un link a programmi di utilità come scanner fotografici e strumenti per creare animazioni, un accesso alle foto cancellate e un elenco dei vostri album.

La funzionalità di messaggistica introdotta ci pare alquanto scomoda. Toccando l'icona a forma di fumetto nella parte superiore dell'app vedrete un elenco di foto che avete condiviso, insieme a tutte le conversazioni che avete avuto intorno a loro con i vostri amici. Questo servizio di messaggistica fotografica risulta però più utile in teoria che in pratica. È ostacolato dal fatto che Google non associa le immagini a identità reali, e quindi fa fatica a capire chi sono i vostri amici e la vostra famiglia (senza contare che di solito è più semplice inviare una o due foto via WhatsApp o un'altra app social).

Lieb ha affermato che l'uso delle foto ha continuato a crescere anche durante la pandemia. "Anche quando siete bloccati a casa, volete registrare cosa succede nella vostra vita", ha detto Lieb. "In questo periodo abbiamo visto persone farlo ancora di più rispetto a prima."

La riprogettazione di Google Foto è ora disponibile su Android e iOS.

Fonte: theverge.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c'è da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail