Google Drive non funziona e gli utenti si ribellano

Google Drive ha smesso di funzionare per qualche ora a causa di un bug

Un bug ha impedito agli utenti del cloud di Big G di  modificare le proprie cartelle in Drive, cancellare i contenuti caricati o crearne di nuovi
Google Drive ha smesso di funzionare per qualche ora a causa di un bug FASTWEB S.p.A.

Un bug di sistema ha impedito a Google Drive di funzionare per alcune ore nella giornata di lunedì 4 aprile 2016. A segnalarlo sono stati gli utenti del cloud di Big G che hanno chiesto immediata assistenza sul forum dei prodotti di Mountain View. 

Il problema riscontrato impediva a chi utilizzava la piattaforma di modificare le proprie cartelle in Drive, cancellare i contenuti caricati o crearne di nuovi. L'unica operazione consentita era quella che permetteva di caricare file solo nell'Home di Drive.

Mountain View ha fatto sapere che si è trattato di un bug che ha colpito la piattaforma di archiviazione di Google. Il problema è rientrato dopo tre ore dalle prime segnalazioni ma Big G ha comunque voluto rassicurare gli utenti che il tutto sarebbe stato risolto entro le 19 italiane.

5 aprile 2016

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c'è da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail