Google Chrome

Google Chrome bloccherà i download non sicuri

Ancora cambiamenti in Chrome, tutti mirati alla sicurezza online
Google Chrome bloccherà i download non sicuri FASTWEB S.p.A.

Google ha rivelato i suoi piani, inizialmente per avvertire gli utenti Chrome di download "non sicuri" e in seguito per bloccarli completamente. "Da oggi Chrome assicurerà gradualmente che le pagine protette (HTTPS) scarichino solo file sicuri", ha scritto Joe DeBlasio del team di sicurezza di Chrome in un post sul blog. "I file scaricati in modo non sicuro rappresentano un rischio per la sicurezza e la privacy degli utenti. Ad esempio, alcuni di questi possono essere malware in grado di leggere i vostri estratti conto."

A partire da Chrome 82, il cui rilascio è previsto per aprile, Chrome avviserà gli utenti se stanno per scaricare file eseguibili a contenuto misto da un sito web sicuro.

A seguire, quando verrà rilasciata la versione 83, i download eseguibili (.exe) verranno bloccati, mentre l'avviso verrà applicato ai file di archivio. I file PDF e .doc riceveranno questo l'avviso da Chrome 84, con file audio, immagini, di testo e video che lo visualizzeranno entro la versione 85. Infine, tutti i download di contenuti misti - un file non sicuro proveniente da un sito sicuro - verranno bloccati a partire dal rilascio di Chrome 86. In questo momento, Google sta stimando per ottobre questa versione del popolare browser web. La tabella seguente illustra il piano del team Chrome:

"In futuro prevediamo di limitare ulteriormente i download non sicuri in Chrome", ha scritto DeBlasio. Tutto questo fa parte dello sforzo di Google per far migrare gli sviluppatori su HTTPS. L'anno scorso Google ha iniziato a impedire ai siti HTTPS di scaricare risorse di pagina non sicure.

Questi avvisi arriveranno anche nelle versioni Android e iOS di Chrome, ma la pianificazione di cui sopra sarà ritardata da una versione per le piattaforme mobili.

"Chrome ritarderà l'implementazione per gli utenti Android e iOS di una versione, avviando avvisi su Chrome 83. Le piattaforme mobili hanno una migliore protezione nativa contro i file dannosi e questo ritardo darà agli sviluppatori un vantaggio nell'aggiornamento dei loro siti prima di avere un impatto sugli utenti mobili."

11 febbraio 2020

Fonte: theverge.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail