Fastweb

Google aggiorna la tecnologia Safe Browsing di Chrome

Fortnite mette i giocatori di PS4 e quelli di Xbox One l'uno contro l'altro Videogames #fortnite #borderlands 3 Fortnite mette i giocatori di PS4 e quelli di Xbox One l'uno contro l'altro Epic ha introdotto il matchmaking crossplay, sia per le console PS4 e Xbox One che per i dispositivi mobili e per la ibrida Switch
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Google aggiorna la tecnologia Safe Browsing di Chrome FASTWEB S.p.A.
Google migliora il Safe Browsing di Chrome
Web & Digital
L'aggiornamento mette in guardia gli utenti dall'ingegneria sociale e dai bottoni fraudolenti, che potrebbero mandarli su pagine contenenti malware

Google ha annunciato di aver aggiornato la sua tecnologia di Safe Browsing prendendo di mira gli annunci online che potrebbero ingannare gli utenti  mandandoli su pagine contenenti malware, mascherati da software che hanno bisogno di un aggiornamento.

Il Safe Browsing indica una tecnologia di back end creata da Google e le API (Application Programming Interface) che gli sviluppatori, tra cui altri produttori di browser come Mozilla, possono chiamare per intercedere quando un utente si dirige verso un sito web che potrebbe contenere file dannosi.

"I contenuti embedded in una pagina web verranno da oggi considerati ingegneria sociale sia quando si maschereranno da entità affidabile, come il vostro dispositivo, il browser o lo stesso sito, sia quando cercheranno di farvi fare qualcosa che fareste soltanto davanti a un'entità fidata, come inserire una password o contattare il supporto tecnico", ha dichiarato Lucas Ballard, del Safe Browsing team di Google.

Ballard ha citato diversi esempi di annunci ingannevoli, inclusi quelli che sostengono si debba aggiornare un programma. Truffatori e cybercriminali hanno utilizzato a lungo questa tattica per ingannare gli utenti a scaricare e installare malware sui loro dispositivi. In passato, Adobe Flash è stato spesso al centro di queste truffe.

Safe Browsing di Google, che inizialmente rilevava solo i probabili tentativi di phishing, ha ampliato le sue funzionalità in altre aree negli ultimi tre anni, come ad esempio avvisi di download potenzialmente dannosi, e software subdoli che provano a cambiare le impostazioni del browser.

A novembre 2015 il colosso di Mountain View ha ampliato le potenzialità del Safe Browsing, prevedendo anche uno scudo solido contro i tentativi di ingegneria sociale. Inoltre dal mese di dicembre dello stesso anno è stata attivata per default la navigazione sicura su Google Chrome.

5 febbraio 2016

Fonte: computerworld.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #google #chrome #safe browsing

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.