Fastweb

Firefox risolve il problema del tracciamento dei dati di FB con un plug-in

Privacy online Web & Digital #privacy #sicurezza informatica Navigazione in incognito, è realmente efficace? Stando a una ricerca di DuckDuckGo, Google Chorme potrebbe spiarci anche se navighiamo senza essere loggati sull'account o se usiamo la navigazione in incognito. Ecco quali informazioni riesce a raccogliere Mountain View su di noi quando siamo online
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Firefox risolve il problema del tracciamento dei dati di FB con un plug-in FASTWEB S.p.A.
Facebook Container
Web & Digital
Una nuova estensione di FireFox permette di mantenere isolati i propri dati di Facebook sul social network stesso

Mozilla in mattinata ha rilasciato un componente aggiuntivo di Firefox per gli utenti che non vogliono cancellare il loro account di Facebook, ma vorrebbero mantenere un certo tipo di controllo sulla quantità di dati a cui può accedere Facebook. Il Container Facebook, così è stata chiamata l'estensione, isola la propria identità di Facebook dal resto del web. Quindi Facebook non sarà in grado di collegare le proprie attività web differenti, in modo tale da non poter mandare pubblicità mirate.

Per essere chiari, questa estensione non avrebbe salvato i dati degli utenti come nel recente scandalo di Cambridge Analytics; e non fa nulla per impedire agli inserzionisti di Facebook di visionare il profilo degli utenti e le loro attività nel momento in cui ci si trova sul social network per indirizzare pubblicità mirata mentre si naviga su Facebook.

Tuttavia, ha l'obiettivo di tappare almeno uno dei buchi nella diga non proprio impermeabile di Facebook, offrendo agli utenti almeno un modo per impedire a Facebook di ottenere ancora più dati raccolti esterni al proprio servizio.
"I Container sono una funzione integrata nella piattaforma di FireFox che separa i cookie degli utenti e i dati del sito in diversi barattoli di cookie", spiega Jeff Griffiths, Product Lead per FireFox. "Per quel che riguarda il Facebook Container in particolare, ciò significa che un utente dovrebbe essere in grado di poter accedere solo al contenitore di Facebook. I cookie di Facebook e i dati del sito che identificano l'utente saranno disponibili solamente per quel Container e solo Facebook potrà essere aperto in quel Container".

Al momento dell'installazione di questa estensione quindi si cancelleranno i cookie di Facebook e l'utente verrà disconnesso dal social network. Alla successiva riapertura di Facebook, questo sarà aperto in una scheda "Container" di colore blu.

Da quella scheda sarà poi possibile continuare a navigare su Facebook normalmente. Nel momento in cui si fa clic su un collegamento esterno alla pagina Facebook, l'URL verrà caricato all'esterno del contenitore. In maniera analoga, se si fa clic su un qualsiasi pulsante Condividi su Facebook fuori dal sito del social network, verrà caricato nel contenitore di Facebook. (Va detto che questo invierà informazioni a Facebook sul sito web da cui son state condivise).
Inoltre si potrebbe presentare qualche difficoltà nel momento in cui si vuole accedere ad altre app usando le credenziali di Facebook; anche i commenti di Facebook incorporati e i pulsanti Mi piace che si trovano sul web non funzioneranno.

"Questo impedirà a Facebook di associare informazioni sulla propria attività su siti web esterni all'identità di Facebook", spiega il blog di FireFox Frontier. "Quindi può apparire differente da quello a cui si è abituati a vedere."
In realtà potrebbe davvero stupire quanto fosse diffuso e capillare l'uso del proprio Facebook al di fuori del social network.

La piattaforma di Facebook e la sua rete pubblicitaria esterna consentono ad altri siti e app di accedere ai dati di Facebook degli utenti anche quando questi non sono sul social network. Di sicuro Facebook non è l'unica azienda che fa questo, ma sta facendo notizia per il cattivo utilizzo che fa dei dati, il che significa che è un ottimo momento per Mozilla per approfittare delle preoccupazioni dei consumatori di condividere i loro messaggi e i loro dati per un discorso di privacy.

Mozilla ha annunciato che ha accelerato il suo lavoro sull'estensione Facebook Container, basata su una tecnologia sviluppata negli ultimi due anni, sulla base della crescente domanda degli utenti di strumenti per la gestione della privacy e la sicurezza.
Ad oggi ci sono altri strumenti a disposizione per aiutare i consumatori con questo problema, tra cui l'estensione anti-tracciamento Ghostery di proprietà di Cliqz, i blocchi degli annunci (inclusi quelli in bundle con browser come Safari) e altro ancora.
Tuttavia strumenti come questi sono utili per consentire alle persone di limitare alcune attività di condivisione dei dati, senza la drastica decisione di abbandonare Facebook.

29 marzo 2018

 

Fonte: techcrunch.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #firefox #facebook #privacy

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.