estensioni browser

Estensioni del browser: cosa sono e come installarle

I browser si sono evoluti e tra le funzioni aggiuntive che forniscono ci sono le estensioni: cosa sono e come installarle
Estensioni del browser: cosa sono e come installarle FASTWEB S.p.A.

Funzionalità aggiuntive che migliorano l’esperienza di navigazione in Internet degli utenti che usano un browser. Così potrebbero essere definite in modo semplice le estensionideibrowser, che consentono di controllare il modo in cui i siti web caricano e si comportano. Dal 1999 a oggi le estensioni hanno subito una continua evoluzione, diventando una parte importante del browser che ogni giorno viene usato per esplorare la rete. Le funzioni offerte sono ormai tantissime: dalle estensioni che permettono di bloccare gli annunci pubblicitari a quelle che consentono di eseguire speedtest in un clic, fino a giochi ed estensioni per prendere appunti come Evernote.

L’installazione poi è semplice: ogni browser ha uno store dedicato dove trovare l’estensione più adatta alle proprie esigenze, scaricarla e installarla automaticamente.

Ciò che bisogna però valutare prima di installare un’estensione è la sua sicurezza e soprattutto se offre una chiara policy per preservare la privacy dell’utente.

Estensioni del browser: cosa sono e come funzionano

estensioni browserLe estensioni del browser fanno la loro prima comparsa nella quarta versione di Internet Explorer di Microsoft nel 1999, con il nome di Explorer Bars. Si trattava di semplici barre degli strumenti da aggiungere all’interfaccia e con funzioni specifiche. Nel 2004 anche il browser Mozilla di Firefox introduce le estensioni, seguito da Opera nel 2009, Chrome di Google e Safari di Apple nel 2010, oltre che ovviamente da Edge di Microsoft, che ha preso il posto di Internet Explorer.

Le estensioni consentono di aggiungere funzionalità specifiche ai browser e sono principalmente di due tipi: quelle che estendono una funzionalità del browser stesso, oppure che integrano un servizio già esistente con il browser.

Nella primacategoria ci sono estensioni che ad esempio offrono la possibilità di controllare il volume di una singola scheda aperta, la modalità scusa per i siti web che non ne dispongono o ancora quelle che permettono di personalizzare l’estetica del proprio browser. Nella seconda categoria invece, ci sono estensioni che aggiungono funzioni, come ad esempio la possibilità di eseguire uno speed test, il controllo delle notifiche di Gmail oppure di accedere a un note pad integrato direttamente nel browser, o addirittura divertirsi con dei videogame.

Come installare le estensioni del browser

estensioni browserAnalogamente allo sviluppo e alla diffusione delle app, le estensioni vengono caricate dagli sviluppatori, anche di terze parti, direttamente nel webstore a loro dedicato del browser e da lì possono essere scaricate e installate in pochi clic. Ecco come si installano le estensioni nei principali browser:

  • Google Chrome: dopo aver eseguito l’accesso al Chrome Web Store si potranno vedere le estensioni del momento, cercare in base al nome o alla categoria quella che può essere utile, cliccare sul pulsante Aggiungi a Chrome e rilanciare il browser per iniziare a utilizzarla
  • Microsoft Edge: il browser consente di scaricare le estensioni sia dal Microsoft Store che dal Chrome Web Store e dopo aver trovato quella che serve, basta fare clic sul pulsante Ottieni e se richiesto riavviare
  • Mozilla Firefox: le estensioni possono essere scaricate accedendo dalle Impostazioni alla pagina dei Componenti aggiuntivi, e scaricare in un clic su Aggiungi a Firefox
  • Apple Safari: le estensioni del browser di Apple possono essere scaricate accedendo al Mac App Store, dove potranno esser cercate per nome o per categoria, facendo poi clic su Installa sarà prontamente integrata in Safari.

 

Estensioni del browser: attenzione a sicurezza e privacy

estensioni browserProprio per via della natura delle estensioni, che sono in grado di accedere a molti meccanismi interni dei browser, è necessario parlare anche di sicurezza e privacy. Quando si installa una estensione sarà sempre bene controllare le autorizzazioni che vengono concesse, così come le informazioni che raccolgono durante la navigazione in Internet dell’utente. Una estensione del browser dannosa potrebbe sottrarre ai malcapitati utenti le informazioni personali, così come le credenziali dell’home banking o della posta elettronica. I browser impongono ovviamente dei rigidi controlli per evitare che estensioni dannose finiscano nei loro web store, ma sarà sempre bene valutare l’affidabilità di una estensione dalle recensioni lasciate da altri utenti e limitandosi a scaricare e installare solo quelle di cui si ha davvero bisogno.

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail