Cervelli umani e computer, la nuova sfida di Elon Musk

Elon Musk vuole collegare i cervelli umani ai computer

Grazie aNeuralink, il patron di Tesla sta pensando di collegare gli esseri umani ai computer
Elon Musk vuole collegare i cervelli umani ai computer FASTWEB S.p.A.

Auto elettriche, vetture senza pilota e la colonizzazione di Marte. Il genio visionario di Elon Musk non sembra volersi fermare qui. Il miliardario proprietario di Tesla e SpaceX avrebbe intenzione di unire i compute ai cervelli umani. L'intento sarebbe quello di consentire alle persone di mantenere il passo con i dispositivi elettronici che, giorno dopo giorno, stanno mutando.

A riportare la notizia decisamente curiosa ci ha pensato il quotidiano economico statunitense Wall Street Journal. Secondo il giornale, Elon Musk avrebbe recentemente fondato una nuova azienda: Neuralink. La nuova società si proporrebbe di impiantare piccoli elettrodi nel cervello che potrebbero un giorno caricare e scaricare i pensieri. L'obiettivo finale sarebbe però quello di sviluppare computer per il cervello utili per curare i mali ed evitare che le macchine, un giorno, siano più avanti - a livello cognitivo - degli uomini.

28 marzo 2017

La Redazione
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail