No Floc Google

DuckDuck Go, Brave e Vivaldi bloccheranno i FLoC di Google

Il nuovo strumento di Google che dovrebbe sostituire i vecchi cookies sul web non piace a tutti
DuckDuck Go, Brave e Vivaldi bloccheranno i FLoC di Google FASTWEB S.p.A.

Google ha recentemente iniziato i test su Chrome di una nuova tecnologia web chiamata Federated Learning of Cohorts (FLoC), che sta sostituendo i cookie di terze parti. In risposta, DuckDuckGo, Brave e Vivaldi hanno tutti annunciato che disabiliteranno il FLoC di Google, definendolo un "passo nella direzione sbagliata".

Fondamentalmente, la tecnologia FLoC di Google sostituisce i cookie di terze parti raggruppando gli utenti di Chrome in base ai loro interessi e dati demografici. Google afferma che è un'alternativa migliore ai cookie di terze parti, ma i sostenitori della privacy non sono d'accordo, e tra questi spiccano i browser alternativi DuckDuckGo, Brave e Vivaldi.

Il disaccordo sembra concentrarsi sul fatto che Google non richiede il consenso prima di tracciare gli utenti.

Tutti e tre i browser hanno pubblicato un post sui rispettivi blog che respinge apertamente la tecnologia FLoC, con DuckDuckGo che rilascia un'estensione per Chrome che bloccherà il tracciamento. 
DuckDuckGo spiega alcuni dei problemi di privacy di FLoC sul suo blog:

“Con FLoC, chi naviga sul web viene automaticamente inserito in un gruppo basato sulla propria cronologia di navigazione ("cohort"). I siti web visitati saranno immediatamente in grado di accedere a questo ID FLoC di gruppo e utilizzarlo per indirizzare annunci o contenuti all’utente. È come entrare in un negozio dove sanno già tutto di noi! Inoltre, sebbene FLoC sia considerato più privato perché si basa su un gruppo, combinato con il proprio indirizzo IP (che viene inviato automaticamente ai siti web) si può continuare ad essere tracciati facilmente a livello individuale”.

Brave, dal canto suo, ha affermato di opporsi con veemenza a FLoC e a qualsiasi funzionalità progettata per condividere informazioni sugli utenti e sui loro interessi senza prima ottenerne il consenso. Brave in risposta alle pratiche di Google ha rimosso FLoC nella versione Nightly per desktop e Android. La società ha espresso il suo disappunto per i metodi di Google:

“È deludente vedere come Google, invece di cogliere l'attuale opportunità per aiutare a progettare e costruire un web incentrato sull'utente, sulla privacy, decide di distribuire su Chrome una serie di modifiche più piccole che non solo conservano la tecnologia pubblicitaria, ma danno esplicitamente la priorità al mantenimento della struttura dell'ecosistema della pubblicità sul web come la vede Google”.

Anche Vivaldi ha affermato che non supporterà FLoC di Google, definendo "pericolosa" la sua nuova impresa di raccolta dati e affermando che "danneggia la privacy degli utenti". Il produttore del browser ha detto che non supporterà FLoC perché è semplicemente una funzionalità mascherata da "tutela della privacy".

"Google continuerà a creare profili e monitorare gli utenti, in assenza di cookie di terze parti e localStorage", ha detto Vivaldi in un post sul blog. “Presenta FLoC come parte di un insieme della cosiddetta tecnologia della 'privacy', ma non diciamoci bugie: FLoC è una tecnologia invasiva di tracciamento della privacy".

I sostenitori della privacy sostengono che FLoC esporrà i dati personali più che mai, non li proteggerà, e Vivaldi afferma che FLoC ha "gravi implicazioni per la società nel suo insieme”.

Se siete quindi preoccupati per la tecnologia FLoC di Google, la cosa più semplice è evitare del tutto Chrome. Potete invece utilizzare Brave o Vivaldi, oppure utilizzare l'estensione Chrome di DuckDuckGo o DuckDuckGo Search, che è stata configurata per disattivare FLoC.
 

Fonte: xda-developers.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail