Xiaomi supera Apple nel mercato dei dispositivi indossabili

Dispositivi indossabili, Xiaomi supera Apple

Al primo posto c'è Fitbit, con i suoi braccialetti e gadget per il fitness
Dispositivi indossabili, Xiaomi supera Apple FASTWEB S.p.A.

Il settore dei dispositivi indossabili è in continua crescita e, secondo la società di ricerca Idc, i dati delle consegne globali del primo trimestre 2016 rivelano che la cinese Xiaomi ha superato Applearrivando in seconda posizione e restando dietro solo a Fitbit, con i suoi braccialetti e gadget per il fitness. 

Nei primi tre mesi del 2016 sono stati distribuiti 19,7 milioni di dispositivi, in aumento del 67,2% rispetto allo stesso periodo del 2015. La quota delle consegne di Fitbit è pari al 24,5%, quella di Xiaomi al 19% e quella di Apple al 7,5%.

Il mercato, sottolineano i ricercatori, è in forte espansione ma anche sempre più affollato: il successo non è garantito per tutti.  

Apple resta in vetta alla classifica per quanto riguarda il settore degli smartwatch (il cui mercato è raddoppiato rispetto al 2015 con 3,2 milioni di consegne). La fetta di Cupertino è pari al 46%, seguita da Samsung (20,9%), Motorola (10,9%) e Huawei (4,7%). 

16,4 milioni i dispositivi "basic", come i braccialetti per il fitness. In questo segmento hanno la meglio i gadget di Fitbit (29,4% del mercato), Xiaomi (22,8%) e Garmin (5%).

17 maggio 2016

La Redazione
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail