Fastweb

Truffe e-commerce, come evitarle

Mac Web & Digital #macos #sicurezza informatica Quali impostazioni modificare per migliorare la sicurezza Mac Anche se ritenuto più sicuro dei sistemi Microsoft, macOS può comunque finire nel mirino di hacker e cybercriminali. Ecco come proteggere le nostre informazioni
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Truffe e-commerce, come evitarle FASTWEB S.p.A.
Acquisti online, occhio alle truffe
Web & Digital
Quando facciamo shopping online è molto semplice imbattersi in una truffa, ecco come riconoscerle e quali strumenti utilizzare per non cadere nella trappola dei malintenzionati

Al giorno d'oggi effettuare degli acquisti online è un'operazione a cui siamo abbastanza abituati. Dai vestiti alla tecnologia, passando per l'oggettistica per la casa fino alla spesa. Grazie allo shopping online possiamo acquistare davvero di tutto. E la maggior parte degli e-commerce sono ormai sviluppati per andare incontro alle più svariate esigenze del cliente: resi gratuiti, decine e decine di recensioni per ogni prodotto e consegne entro le 24 ore.

Però, non è tutto oro però ciò che luccica. Quando acquistiamo online, infatti, il rischio di cadere in una truffa di un malintenzionato è sempre dietro l'angolo. Per questo, in caso di acquisti online dobbiamo prestare la massima attenzione a ciò che compriamo. Non dobbiamo preoccuparci solamente di prodotti che non arrivano o che arrivano danneggiati, ma anche di prodotti spacciati per quello che non sono. Stando all'ultimo studio del Censis, solo nel nostro Paese il valore dei prodotti contraffatti venduti in Internet supera i 7 miliardi di euro. Solo per fare due esempi, il mercato degli abiti contraffatti vale 2,2 miliardi di euro, mentre i dispositivi elettronici toccano quota 700 milioni.

 

Fare acquisti online

 

Per fortuna esistono diversi strumenti e alcuni accorgimenti che possiamo utilizzare quando effettuiamo shopping online per evitare di cadere nella truffa di un malintenzionato.

Trucchi per evitare truffe online

Prima di completare un acquisto online ci sono alcuni aspetti da analizzare. Per prima cosa facciamo shopping online solo su siti web ed e-commerce che sono affidabili. Se ci imbattiamo in una super offerta su un portale che non conosciamo, evitiamo di acquistare ad occhi chiusi quel prodotto. Prima di completare l'acquisto facciamo una breve ricerca online per capire se quell'e-commerce è affidabile oppure se è usato per truffare gli utenti della Rete.

Attenzione poi in generale alle offerte che sembrano irripetibili: così come nella vita reale anche online tutto ciò che sembra troppo bello per essere vero non è vero. Se troviamo un iPhone X in vendita a 50 euro, per esempio, quasi sicuramente si tratterà di una truffa. Leggiamo sempre, inoltre, i feedback di un particolare venditore. Le recensioni degli altri utenti sono molto utili per farci un'idea sul prodotto che intendiamo comprare online. Se un oggetto ha solo feedback negativi oppure non ha nemmeno una recensione evitiamo di acquistarlo.

 

Fate attenzione alle offerte irripetibili

 

Infine, se compriamo molto su Amazon un buon strumento per capire l'andamento dei prezzi e comprare nel miglior momento possibile è il sito CamelCamelCamel. Se sul portale inseriamo il link dell'oggetto Amazon che vogliamo comprare riceveremo un report su tutte le variazioni di prezzo subite da quel particolare prodotto. E in questo modo sapremo quando conviene comprare l'oggetto e quando invece è troppo caro rispetto al suo prezzo reale.

Le startup antitruffe

SafePay è una startup bresciana che ha creato una piattaforma, conosciuta come WeldPay, che aiuta gli utenti nel processo di vendita e acquisto in Rete. Come facciamo a sfruttare questo strumento per aggirare le truffe legate allo shopping online? Più semplice a farsi che a dirsi: individuato il prodotto che intendiamo vendere o acquistare colleghiamoci al sito WeldPay e registriamo un nostro profilo. Una volta iscritti, SafePay si occuperà di verificare il prodotto e, nel caso non riscontri i presupposti per una truffa online, apporrà un particolare sigillo di garanzia e completerà il processo di vendita o acquisto.

 

Certy

 

Se, invece, compriamo molto su siti e-commerce che vendono prodotti usati, uno degli strumenti da utilizzare è Certy. Si tratta di una startup sarda che verifica l'affidabilità di smartphone, macchine fotografiche, oggettistica e così via venduti di seconda mano. Il funzionamento di questo strumento è davvero semplicissimo. Per verificare il proprio acquisto l'utente non deve fare altro che collegarsi sul sito di Certy e inserire il proprio indirizzo e-mail. A questo punto il sito Certy ci chiederà di fare copia-incolla dell'URL del prodotto e scegliere un consulente "territoriale" che si occuperà di verificare descrizione dell'oggetto e assicurarci che non si tratti di una truffa. Il costo? 15 euro su un prodotto standard e 50 euro su un prodotto premium.

La terza startup che possiamo utilizzare per salvaguardare i nostri acquisti online è Intelligit, uno strumento di verifica per lo shopping in Rete nato all'interno dell'università di Trento. Come può esserci d'aiuto nello shopping online? Semplice, basta inserire l'URL dell'e-commerce sul quale abbiamo notato un'offerta allettante e il software ci restituirà un report completo sull'affidabilità del sito web.

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #shopping online #truffe #guida

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.