Fastweb

Un nuovo sistema per controllare dispositivi tecnologici con il solo pensiero

Tracker GPS su smartphone Smartphone & Gadget #gps #wearable Quale collare smart scegliere per cane e gatto Non solo umani. Sul mercato ci sono decine e decine di tracker GPS e fitness tracker anche per cani e gatti. Ecco alcuni dei migliori modelli
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Un nuovo sistema per controllare dispositivi tecnologici con il solo pensiero FASTWEB S.p.A.
Controllare i computer con la mente
Web & Digital
NextMind apre le porte ad una nuova frontiera: il controllo di computer e devices attraverso l'analisi dell'attività celebrale

Colmare il divario tra il tuo cervello e il dispositivo su cui stai leggendo questo articolo segna una delle ultime frontiere della tecnologia moderna. Stiamo osservando una corsa, per le aziende tecnologiche, ad imparare come funziona il cervello umano per creare gadget che possono rendere possibile fare cose come "scrivere con la mente".
Una startup francese di neurotecnologia chiamata NextMind ha presentato una dimostrazione di questo dispositivo al CES 2020.

Si dice che il prodotto di NextMind (chiamato solo NextMind) sia la prima interfaccia cervello-computer non invasiva a mani libere al mondo, in grado di tradurre i segnali cerebrali dalla corteccia visiva in comandi digitali in tempo reale. NextMind è un piccolo dispositivo simile a un disco che viene indossato sulla parte posteriore della testa con un cappello o qualsiasi altro copricapo.

All'interno, presenta otto elettrodi e un materiale abbastanza sensibile da consentire una forma base della tecnologia dell'elettroencefalogramma (EEG) per leggere l'attività cerebrale. La tecnologia EEG richiede spesso una sorta di wetware che crei una stretta connessione con la pelle. Ma tra il materiale top-secret utilizzato da NextMind e la superficie a pettine del dispositivo, possono avvicinarsi abbastanza al cranio da permettere al dispositivo di funzionare anche senza contatto diretto.

Quando si guarda qualcosa su uno schermo, gli occhi inviano quell'immagine alla corteccia visiva del cervello. NextMind può decodificare i segnali elettrici associati a quell'immagine e quindi comunicare con il dispositivo. Ad esempio, se ti stai concentrando sul pulsante di riproduzione di un video, NextMind può interpretarlo e iniziare a riprodurre il video.

Si tratta comunque di un esempio di base, e la società ha i suoi obiettivi molto più alti di così. Un dispositivo come questo potrebbe essere utilizzato, ad esempio, per i videogiochi e si adatta perfettamente alla parte posteriore dei visori per la realtà virtuale. NextMind sta già lavorando per realizzare un kit di sviluppo per sviluppatori e hobbisti che saranno in grado di costruire le proprie applicazioni controllate dal cervello e ambienti virtuali in Unity 3D.

Una delle grandi sfide per far avanzare questo tipo di tecnologia è capire i metodi per migliorare la larghezza di banda della lettura di quell'attività neurale. Probabilmente ci vorrà anche qualche passo nell'apprendimento automatico per mappare e decodificare completamente quei segnali, ma i fondamenti ci sono e NextMind ha impressionato molte persone che hanno provato a farlo al CES. Ha anche vinto due premi al CES 2020 per la migliore innovazione nella realtà aumentata e virtuale e la migliore tecnologia indossabile.

Durante la configurazione iniziale, è possibile calibrare NextMind con una serie di esercizi che generano alcuni megabyte di dati sul proprio profilo neurale. Da lì, un rapporto pratico di Wired afferma che il dispositivo demo può permettere di giocare a giochi semplici come Duck Hunt di Nintendo e far funzionare i controlli su un televisore. La demo ha anche permesso ai tester di cambiare i colori su una serie di lampadine intelligenti che l'azienda aveva installato.

Per ora, sembra che NextMind abbia bisogno di osservare immagini distinte affinché sia ??efficace nella lettura dell'attività cerebrale. Oltre a lavorare su modelli più compatti di NextMind ed essere in grado di decodificare immagini più dettagliate, l'azienda sta anche sviluppando un metodo per leggere l'immaginazione visiva, senza bisogno di immagini esterne.

Se sei uno sviluppatore o un esperto che vuole mettere le mani su un dispositivo NextMind per i test, l'azienda ha lanciato una lista di attesa pre-ordine. Vai su questa pagina (https://www.next-mind.com/waitlist/) e registrati se vuoi essere tra i primi della fila ed effettuare il tuo pre-ordine. Il kit di sviluppo avrà un costo di 399 dollari e dovrebbe essere lanciato entro la prima metà del 2020.

13 gennaio 2020

Fonte: reviewgeek.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #nextmind #wearable #interfaccia uomo-macchina

© Fastweb SpA 2020 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.